Instagram testa nuovi adesivi con i testi delle canzoni

Tecnologia

Dopo aver introdotto le canzoni nelle Storie, secondo alcune indiscrezioni il social potrebbe presto lanciare nuovi stickers che riproducono un video musicale insieme alle parole del brano che lo accompagna. Dal social non è giunta alcuna conferma 

Nuovi adesivi stanno per arrivare su Instagram. Secondo alcune indiscrezioni, infatti, pare che il social sia al lavoro per realizzare degli stickers, nei quali viene riprodotto un video musicale insieme al testo della canzone che lo accompagna. A scovare la nuova funzione nel codice del social è stata Jane Manchun Wong, che ha condiviso l’immagine del nuovo adesivo sul proprio profilo Twitter.

Testo riprodotto in contemporanea

Dopo aver introdotto durante l’estate scorsa le canzoni nelle Storie, novità molto apprezzata dagli utenti, Instagram pensa ora ai testi dei brani. Il leak diffuso da Wong e ripreso da diversi siti specializzati, mostra infatti il video di Never Gonna Give You Up di Rick Astley del 1987, le cui immagini lasciano presupporre che nelle Storie si potranno condividere i video direttamente da YouTube, mentre in contemporanea si susseguiranno, in un carattere a scelta, le parole del testo della canzone riprodotta. Tuttavia, ciò potrebbe avvenire solo per quei brani il cui testo è inserito anche nel celebre portale web di condivisione dei video. Al momento, dal gruppo di Mark Zuckerberg non è arrivata alcuna informazione riguardante una possibile data di rilascio della nuova funzione, né quando sarà effettuata una prima fase di test.

La barra di riproduzione dei video

Instagram è costantemente impegnato per offrire ai suoi utenti funzioni sempre nuove e originali, sviluppando nuovi strumenti in grado di migliorare e perfezionare l’esperienza sul social. Poche settimane fa, la stessa Wong aveva individuato una nuova funzione, questa volta dedicata ai video, che permetterebbe ai fruitori della piattaforma di controllare appieno la riproduzione dei filmati che compaiono nel proprio feed, mandando avanti, ad esempio, per saltare quelle parti che non interessano. L’esperta informatica ha infatti individuato l’inedita presenza di una barra di avanzamento nei video del social fotografico, che consente di far scorrere il filmato a piacimento, senza essere costretti a guardarlo interamente.

Tecnologia: I più letti