Google Pixel 3a, lo smartphone low cost presentato al Google I/O 2019

Tecnologia
Pixel 3a (Ansa)

Big G ha svelato anche la versione con schermo più grande: Pixel 3a XL. Entrambi sono disponibili in Italia dall’8 maggio, a un prezzo che parte dai 399 euro

In occasione della Google I/O 2019, la conferenza che ogni anno riunisce gli sviluppatori a Mountain View, Big G ha presentato Pixel 3a, il nuovo smartphone low cost.
Si tratta del ‘fratello’ minore di Pixel 3, il top di gamma lanciato sul mercato lo scorso anno nel mese di ottobre.
Il nuovo Pixel 3a ha lo stesso design dello smartphone di fascia alta: monta una scocca lucida e opaca disponibile in due diverse colorazioni, bianco o nero.
Lo smartphone low cost è stato presentato insieme alla versione con schermo più grande: Pixel 3a XL. Entrambi sono disponibili in Italia dall’8 maggio, a un prezzo che parte dai 399 euro.

Specifiche tecniche: stessa fotocamera di Pixel 3

Pixel 3a e 3a XL montano la stessa fotocamera posteriore da 12 megapixel del top di gamma: una caratteristica che è stata ben accolta dagli esperti del settore e che sicuramente piacerà anche agli utenti.
Hanno, tuttavia, un processore meno potente rispetto a quello di Pixel 3: Qualcomm Snapdragon 670.
Entrambi i nuovi smartphone low cost di Google, inoltre, integrano 4 Giga di Ram e 64 Giga di memoria interna e hanno come sistema operativo Android 9.
Un altro punto di forza dei nuovi Pixel 3a e 3a XL di Google è la batteria a ricarica veloce, che garantisce fino a 30 ore di autonomia.

Il nuovo sistema operativo Android Q

Tra le novità, nel corso della prima giornata della Google I/O 2019, Big G ha presentato il nuovo sistema operativo Android Q.
L’update porta diverse nuove funzioni, quali il Focus Mode, che permette agli utenti di selezionare, tra le app, quali disabilitare per un determinato periodo di tempo: una funzione che comporta un notevole risparmio energetico.
Android Q integra anche una nuova funzionalità pensata per le famiglie: permette ai genitori di monitorare il tempo che i figli trascorrono incollati allo smartphone, impostando dei limiti sull’utilizzo di alcuni programmi. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24