Usa, al via le consegne con eco-furgoni robot a guida autonoma

Tecnologia

The Kroger Co, la più grande catena di drogheria statunitense, ha dato il via a un servizio di consegne a domicilio per ora riservato a due soli punti vendita a Houston, in Texas 

The Kroger Co, la più grande catena di drogheria statunitense, nota anche per la vendita di prodotti bio, ha dato il via a un servizio di consegne a domicilio con eco-furgoni robot a guida autonoma.
L’iniziativa è per ora riservata a due soli punti vendita dei tremila dell’azienda, e precisamente alle drogherie nella South Post Oak Road e nella Buffalo Speedway, a Houston, in Texas.
I clienti possono ordinare direttamente online e vedersi recapitare i prodotti desiderati a bordo di eco-furgoni.
Si tratta di veicoli elettrici completamente autonomi prodotti dall’azienda specializzata Nuro.

Come funziona il servizio

Le spedizioni vengono effettuate tramite furgoni compatti elettrici, dotati di diversi scompartimenti accuratamente separati tra loro.
La merce di ogni singolo acquirente viene caricata e posta al sicuro in un privato comparto che necessita di una specifica password per l’apertura: un sistema di sicurezza pensato per eludere eventuali furti.
Il codice è strettamente personale e viene fornito a ogni cliente nel momento dell’acquisto.
Il servizio di consegna a domicilio è disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e prevede un sovrapprezzo di 5,59 dollari per ogni ordine effettuato, eseguibile direttamente sul sito della catena di drogherie o tramite l’applicazione dedicata.
“Siamo entusiasti di lanciare il nostro servizio pilota di consegna di veicoli autonomi Nuro a Houston, una città leader che abbraccia innovazione e tecnologia”, spiega Marlene Stewart, presidente della sede di Houston di Kroger.
“La nostra azienda continua a ridefinire l'esperienza del cliente e siamo entusiasti di offrire loro un nuovo modo di fare la spesa”.

UPS lancia il servizio droni per consegnare forniture mediche

UPS, previo accordo con Matternet, azienda esperta nella creazione di veicoli a guida autonoma, ha lanciato un servizio droni per la consegna di forniture mediche.
Spetterà alla Federal Aviation Administration e al Dipartimento dei Trasporti della Carolina del Nord la supervisione del servizio diretto all’ospedale WakeMed di Raleigh, nel North Carolina.
Le spedizioni saranno effettuate tramite i quadricotteri M2 di Matternet, dei droni in grado di volare per circa 20 chilometri consecutivi trasportando un carico massimo di 2,2 chilogrammi.
L’intero viaggio, autorizzato da medici esperti, verrà monitorato da un Remote Pilot-in-Command (RPIC), che avrà il compito di accettarsi della riuscita del servizio.  

Tecnologia: I più letti