Gmail compie 15 anni e lancia due nuove funzioni

Tecnologia

In occasione delle celebrazione, il servizio di posta elettronica di Google ha rilasciato un nuovo strumento che permette di programmare l’invio di una email a una data e ora precise e ha aggiornato il suo Smart Compose 

Oggi, 1 aprile 2019, Gmail compie 15 anni e per festeggiare ha lanciato ufficialmente due nuove funzioni: la prima darà modo agli utenti di programmare l’invio della posta elettronica, la seconda, invece, è un aggiornamento di Smart Compose, lo strumento che aiuta a scrivere le email in maniera più rapida. Nato il primo aprile del 2004, oggi il servizio di posta elettronica di Google conta più di 1,5 miliardi di utenti e 5 milioni di imprese iscritte a G Suite.

Invio programmato

Come anticipato nei giorni scorsi da diversi portali specializzati, Gmail ha rilasciato la nuova funzione che permette ai suoi fruitori di programmare l’invio di una mail a un orario e a una data precisa, da un minimo di due minuti a un massimo di 50 anni. Sarà possibile, inoltre, annullare la spedizione del messaggio in qualunque momento prima della scadenza. Le email che utilizzeranno questo nuovo strumento non saranno conservate solamente dei dispositivi degli utenti, ma anche sui server di Google e il loro invio avverrà automaticamente nel momento stabilito, anche in assenza di una connessione a Internet.

L’aggiornamento di Smart Compose

Gmail ha aggiornato anche la funzione Smart Compose, che grazie all’Intelligenza Artificiale e all’apprendimento automatico facilita la stesura di un messaggio, riducendo notevolmente i tempi di scrittura. Al momento, l’aggiornamento è disponibile solo per Android e include diverse lingue, tra cui l’italiano, ma a breve arriverà anche su iOS. "Smart Compose - spiega Google - ha consentito agli utenti di risparmiare oltre 1 miliardo di caratteri ogni settimana, sufficienti a riempire le pagine di mille copie del Signore degli Anelli".

"Il mondo pensava fosse uno scherzo"

"Il 1 aprile 2004 abbiamo lanciato Gmail. Aveva la potenza della ricerca Google incorporata e offriva 1 GB di spazio gratuito, quasi 100 volte quello che era disponibile in quel momento. Non c'è da stupirsi che il mondo pensasse fosse uno scherzo", scrive l'azienda di Mountain View in un post pubblicato sul blog ufficiale. Gmail ha sempre avuto come punti di forza un evoluto sistema anti-spam e lo spazio di archiviazione concesso gratuitamente, due caratteristiche che gli hanno permesso di diventare il leader di questo settore.

Tecnologia: I più letti