Huawei P30, nuove indiscrezioni: modello Pro con 4 fotocamere?

Tecnologia

In attesa del lancio del 26 marzo, il portale tedesco WinFuture diffonde in anteprima alcune immagini che mostrano il comparto fotografico, le colorazioni e il piccolo notch frontale  

A ormai meno di un mese dall’uscita di Huawei P30, fissata ufficialmente per il 26 marzo, cresce la curiosità e l’attesa del pubblico, complici le indiscrezioni su alcune delle possibili qualità dello smartphone uscite nelle ultime ore. Arrivano infatti dal portale di tecnologia tedesco WinFuture alcune immagini che anticiperebbero il design del modello base e di Huawei P30 Pro, fornendo anche qualche dettaglio in più sull’attesissimo comparto fotografico, che dovrebbe rappresentare il fiore all’occhiello dei nuovi device. Nel frattempo, durante il Mobile World Congress 2019 di Barcellona, l’azienda cinese ha presentato anche Huawei Mate X, il primo smartphone pieghevole della casa asiatica compatibile con il 5G.

Huawei P30: quante fotocamere avrà?

Quante fotocamere avrà Huawei P30 Pro? È probabilmente questo uno dei maggiori dubbi degli utenti di fronte alle immagini diffuse in anteprima da WinFuture, che mostrano nei dettagli il retro dello smartphone più performante che l’azienda cinese presenterà il 26 marzo. Sono evidenti le tre fotocamere, poste in fila verticale, con il terzo sensore dalla caratteristica forma quadrata che, secondo quanto riportato da 9to5Google, potrebbe essere sfruttato per lo zoom ottico 10x, una delle caratteristiche pensate da Huawei per “riscrivere le regole”, come riportato nel video che annunciava la data di lancio del device. Desta inoltre curiosità il piccolo sensore visibile sotto al flash, che potrebbe indicare una quarta fotocamera o essere sfruttato per il Time of Flight, per determinare con grande precisione la distanza tra la fotocamera e il soggetto inquadrato.

Le altre anticipazioni di Huawei P30

Il comparto fotografico è ovviamente al centro dell’attenzione, ma oltre a diverse colorazioni le immagini evidenziano delle cornici particolarmente sottili ai lati, un piccolo notch centrale sulla parte superiore e l’assenza del sensore per impronte digitali che dovrebbe trovarsi integrato nel display. La versione normale di Huawei P30, seppur simile, si distinguerebbe per i bordi leggermente più ampi e la presenza solo di tre fotocamere. Il 26 marzo l’azienda cinese scioglierà ogni dubbio lanciando i nuovi top di gamma con la speranza di ripetere il successo ottenuto nel 2018: insieme a Xiaomi, infatti, Huawei è stata la compagnia che ha permesso al mercato smartphone di chiudere lo scorso anno in positivo, a dispetto delle situazioni difficili vissute da Apple e Samsung.  

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.