Cuba apre l’accesso al 3G sui cellulari

Tecnologia
Immagine di archivio (Ansa)

Per la prima volta nella storia del paese, l’operatore statale Etecsa renderà disponibili pacchetti per il traffico dati da smartphone, ma a prezzi decisamente alti 

Mentre l’Europa e altre diverse parti del mondo si preparano ad accogliere nel 2019 la connessione 5G, i cittadini di Cuba potranno per la prima volta utilizzare i propri cellulari per navigare in Internet grazie a una rete 3G. La novità è stata annunciata da Mayra Arevich, presidente di Etecsa, compagnia che possiede il monopolio delle telecomunicazioni statali nel paese. Si tratta di un cambiamento rivoluzionario: fino a questo momento, infatti, i cubani potevano utilizzare i propri smartphone solamente per comunicare con indirizzi e-mail statali; per tutto il resto, era necessario appoggiarsi a connessioni wi-fi.

Cuba, i pacchetti per il 3G

Il 3G arriverà finalmente anche a Cuba. Il paese caraibico sarà una delle ultime nazioni a offrire ai propri cittadini l’accesso al servizio, sviluppato da Etecsa. Le reti di terza generazione erano infatti un’esclusiva di pochi eletti, tra cui giornalisti al lavoro per lo stato e uomini d’affari che si trovavano in visita nella nazione. La principale compagnia di telecomunicazioni cubana metterà a disposizione alcuni pacchetti di abbonamenti, che tuttavia saranno accessibili a un numero ristretto di persone, visto che lo stipendio mensile medio di un residente di Cuba equivale a circa 30 dollari al mese, che sarebbe la cifra necessaria per ottenere 4 GB mensili di dati. Per avere a disposizione 600 MB di traffico, invece, l’utente pagherebbe circa 7 dollari. Inoltre, Etecsa prevede un bonus di 300 MB per chi naviga su siti con il dominio nazionale .cu.

Internet mobile a Cuba

L’apertura delle reti 3G ai cittadini è l’ultimo passo di un processo iniziato da qualche anno: nel 2013, infatti, furono aperti i primi Internet café, mentre nel 2015 il governo realizzò i primi hotspot wi-fi. Nonostante un importante passo, il paese resta in evidente ritardo rispetto al resto del globo: un recente report di Ericsson prevede infatti che entro il 2024 le reti basate su connessione 5G possano coprire il 40% di tutto il mondo.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.