Microsoft, in arrivo un nuovo browser ispirato a Chrome

Tecnologia
Immagine di archivio (Getty Images)

Dopo il fallimento di Edge, Redmond starebbe per rilasciare un software di navigazione basato sul motore di rendering Chromium, lo stesso utilizzato da Google 

Microsoft vuole contrastare il dominio di Google nell’ambito dei browser Internet e sta sviluppando un nuovo software di navigazione ispirato proprio a Chrome, il maggiore competitor. Internet Explorer e soprattutto il sostituto Edge, rilasciato nel 2015, non hanno riscosso infatti il successo sperato, specialmente per le differenze evidenziate tra il motore di rendering EdgeHTML, adottato da Redmond, e Chromium, quello utilizzato invece da Mountain View per lo sviluppo di Chrome. Una scelta che, secondo quanto riportato da Windows Central, Microsoft intende ora imitare, utilizzando Chromium come base di un nuovo browser il cui nome in codice dovrebbe essere ‘Anaheim’.

Microsoft Edge, aspettative deluse

Nel 2015, Microsoft decise di interrompere l’esperienza ventennale di Internet Explorer, un browser storico per la sua presenza sin dai primi passi del World Wide Web, ma che con il tempo faticò a offrire agli utenti un’esperienza all’altezza di quella garantita dai competitor. Con l’arrivo di Windows 10, Redmond rilasciò quindi Edge: nonostante un aspetto moderno, il browser non prese piede a causa di diversi problemi, tra cui l’instabilità, che ne impedirono la diffusione. Alla base di Edge c’era il motore di rendering EdgeHTML, che Microsoft vorrebbe ora abbandonare per sviluppare il nuovo software di navigazione che utilizza Chromium, imitando così la scelta compiuta da Google.

Microsoft imiterà Google Chrome

Nato nel 2008, Google Chrome ha rapidamente conquistato una grandissima fetta di mercato, tanto che oggi sarebbe diffuso su circa l’80% dei dispositivi. Non stupisce dunque la scelta di Microsoft di affidarsi a Chromium per lo sviluppo di un browser che ambirebbe a competere proprio con Mountain View. Windows Central ha rivelato che Redmond ha nominato internamente il nuovo progetto ‘Anaheim’, ma rimane ancora sconosciuto il nome ufficiale del software. Secondo The Verge, inoltre, il browser di Microsoft dovrebbe essere annunciato già nei prossimi giorni e verrà integrato all’interno di Windows 10. In passato, quando un utente decideva di scaricare Chrome, una notifica del sistema operativo di Redmond consigliava di preferire Edge, considerato più sicuro.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.