Pokemon, ecco "Let's Go, Pikachu!" e "Let's Go, Eevee!"

Tecnologia
Pikachu, uno dei Pokemon protagonisti del nuovo videogioco (Getty Images)
GettyImages-pokemon

Arrivano i due attesissimi titoli per Nintendo Switch che rilanciano le celebri creature. Si tratta di giochi "adatti a chi si avvicina alla serie per la prima volta", ma allo stesso tempo impegnativi abbastanza "da mettere alla prova anche gli allenatori più esperti" 

Dopo lunga attesa e tante anteprime, dal 16 novembre sarà il momento di mettere le mani su Pokémon"Let's Go, Pikachu!" e "Pokémon: Let's Go, Eevee!". Per lo sbarco del gioco di ruolo sulla console Switch, Nintendo ha infatti deciso di raddoppiare. I nuovi titoli sembrano ispirarsi a Pokemon Giallo (titolo pubblicato nel 2000), assorbono alcune funzioni di Pokemon Go e sembrano essere particolarmente ricchi di richiami alla serie animata.

Le differenze tra i due titoli

Le tante citazioni ai cartoni animati sembrano finalizzate ad attrarre un pubblico non troppo avvezzo ai videogiochi. Lo si legge anche nella descrizione fornita da The Pokemon Company (la società che gestisce il marchio): il gioco "è adatto a chi si avvicina alla serie per la prima volta, ma allo stesso tempo profondo abbastanza da mettere alla prova anche gli allenatori più esperti". Il meccanismo del gioco è identico per "Let's Go, Pikachu!" e "Pokémon: Let's Go, Eevee!": l'obiettivo è catturare ed allevare i Pokemon, misurandosi con gli altri allenatori. La differenza, come si può intuire dal nome, è il compagno che segue il protagonista, appollaiato sulla sua spalla: Pikachu o Eevee. Rispetto agli altri Pokemon, staranno sempre fuori dalla Poké Ball e non potranno evolversi. L'altra differenza riguarda alcune creature esclusive di uno dei due titoli: Vulpix, Meowth e Bellsprout e le loro evoluzioni si trovano solo su "Pokémon: Let's Go, Eevee!"; Sandshrew, Oddish, Growlithe solo e le loro evoluzioni su "Pokémon Let's Go Pikachu". Per ottenerli tutti, si dovranno scambiare, dialogando con gli altri giocatori. Si potrà fare attivando la comunicazione locale, che permette di connettersi con una Nintendo Switch nelle vicinanze, oppure su Internet, per raggiungere anche quelli più distanti.

La cattura dei Pokemon  

L'avventura è ambientata nella regione di Kanto, più precisamente da Biancavilla, per passare poi da Plumbeopoli, Celestopoli, Aranciopoli e Azzurropoli. Fino ad arrivare alla Lega dei Pokemon e I battersi contro "i Superquattro". Sconfiggendoli si diventa "Campione", ma l'avventura non termina. Girovagando per Kanto si incontreranno nuovi avversari, detti "Esperti". Hanno un Pokemon preferito e sono vestiti in maniera diversa rispetto agli altri allenatori. Sconffiggendoli si acquisiscono i loro titoli. Per catturare i Pokemon basterà avvicinarsi e lanciare una Poké Ball, con uno stile molto vicino al titolo mobile Pokemon Go: l'allenatore dovrà muovere il Joy-Con (il controller che si "stacca dallo schermo") oppure la console (se si è in modalità portatile) per prendere la mira. Le probabilità di catturare il Pokémon variano a seconda del momento del lancio e della parte del Pokémon colpita. Aumenteranno centrando l'interno del cerchio che si restringe e che ha diversi colori a seconda della difficoltà richiesta dal Pokemon.

Le lotte con gli allenatori

L'altra fase di gioco è la lotta con gli altri allenatori. Ognuno ne può avere in squadra sei e potrà utilizzarli per mettere gli avversari al tappeto. Molti dipende dalla capacità di capire quali mosse fanno più male a una particolare "classe" di Pokemon. Una mossa di fuoco, ad esempio, è molto efficace contro i Pokemon di tipo Erba ma non altrettanto su quelli di Acqua. Tra le novità consentite dalla struttura di Switch c'è quella di sdoppiarsi. È infatti una console "smontabile", con un corpo centrale (il display) e i due Joy-Con , che possono essere utilizzati da un unico giocatore o essere scorporati e usati da due utenti. Nei nuovi videogiochi Pokemon si potrà vivere l'avventura in compagnia, contribuendo a perfezionare l'abilità dello stesso allenatore. Lanciare la Poké Ball contemporaneamente aumenta le probabilità di catturare i Pokémon selvatici e affrontare insieme gli allenatori avversari sarà più facile: i due giocatori, infatti, potranno controllare un Pokémon a testa, ottenendo così un vantaggio durante la lotta.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.