Auto elettriche, crescita mercato non sarà immediata ma inesorabile

Foto di archivio (Getty Images)
2' di lettura

Secondo le proiezioni della banca Morgan Stanley, riassunte in un’infografica, la flotta e le vendite aumenteranno esponenzialmente nei prossimi decenni 

La crescita esponenziale del mercato dell’auto elettrica è solo un fuoco di paglia o rivoluzionerà l’intero settore dell’auto? Secondo l’infografica prodotta dagli analisti di Raconteur la risposta è affermativa. Il grafico, creato utilizzando le proiezioni fornite dalla banca Morgan Stanley e riportato dal World Economic Forum, mostra che le vendite di veicoli elettrici dovrebbero superare quelle dei veicoli tradizionali entro il 2038, mentre la flotta globale dovrebbe oltrepassare il miliardo entro il 2047.

Mercato in espansione

Il mercato delle auto elettriche oscilla per ora tra l’1% e il 2% delle vendite totali di veicoli, ma è in forte espansione. Una crescita che potrebbe sconvolgere il mercato dell’auto nei prossimi decenni. Secondo l’analisi di Morgan Stanley la redditività media dei modelli funzionanti con i motori a combustione comincerà ad assestarsi nei primi anni del 2020,assumendo poi una curva negativa dal 2028 in poi. Il cambiamento però non sarà immediato: i margini di profitto negativo per i veicoli elettrici raggiungeranno il picco nel 2023, mentre la produzione continuerà ad aumentare fino a quando i margini non diventeranno positivi nel 2029.

La metafora delle gocce d’acqua

Gli analisti usano l’esempio della goccia d’acqua in uno stadio per spiegare come la crescita esponenziale del mercato delle auto elettriche potrebbe cambiare radicalmente il settore automobilistico. In mezzo a uno stadio ci sono gocce d'acqua che cadono a un ritmo crescente. Nel primo minuto cadrà una sola goccia d'acqua, nel secondo minuto due, nel terzo quattro e così via. Dopo 45 minuti lo stadio è ancora vuoto al 93%, ma nei 49 minuti successivi l'intera area sarà piena d'acqua. Secondo le previsioni di Morgan Stanley la crescita quindi sarà costante e inarrestabile, ma non immediata. Tuttavia nei prossimi anni la velocità con cui potrebbe avvenire la transizione verso i veicoli elettrici potrebbe fare cambiare idea a molti detrattori. Per ora, a meno di un inaspettato calo del prezzo del petrolio a meno di 30 dollari al barile, non dovrebbero esserci grossi ostacoli a frenare l’ascesa dei veicoli elettrici.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"