Mercato Smartwatch, Apple resta al primo posto

Tecnologia
Getty_Images_-_Apple_Watch

Secondo il rapporto di Counterpoint, nel secondo trimestre del 2018, il mercato dei dispositivi da polso ha registrato una crescita del 37%. L’azienda di Cupertino resta leader con una quota di vendite pari al 41%
 

Apple resta al primo posto nel mercato degli smartwatch, gli orologi intelligenti capaci anche di eseguire le applicazioni.
Secondo il rapporto di Counterpoint, nel secondo trimestre del 2018 il mercato di questi dispositivi da polso ha registrato una crescita del 37%. L’azienda di Cupertino, in particolare, si conferma leader con una quota di vendite pari al 41%. A fargli concorrenza sono i Fitbit che si sono aggiudicati un meritevole secondo posto, registrando una quota del 21%. Fossil, con il 4% delle vendite, si è invece posizionata alla terza posizione.

Smartwatch indipendente dal telefono

Secondo il Global Smartwatch Tracker di Counterpoint, le aziende si stanno impegnando per realizzare orologi intelligenti, che siano del tutto indipendenti dal telefono. Il 90% dei dispositivi sul mercato, infatti, necessita di uno smartphone come supporto. Apple, con i suoi watch dotati di connettività propria, sta guidando le altre società verso una nuova ondata di dispositivi da polso indipendenti, indossabili ovunque.
Apple, Samsung e Huawei, come ha riportato Satyajit Sinha, analista di ricerca della Counterpoint Research, sono impegnate in un continuo lavoro di progettazione che ha come obiettivo quello di ottimizzare la durata delle batterie dei loro dispositivi. “La più grande preoccupazione dei possessori di smartwatch è proprio quella che il loro orologio possa spegnersi prima di sera”, le sue parole. Le società vorrebbero, in aggiunta, destinare degli spazi maggiori, nei watch, per poter inserire delle batterie con migliori prestazioni. È molto probabile che la tecnologia del Low Power Access (LPWA), che verrà impiegata largamente anche in questi dispositivi, possa portare a dei sostanziali miglioramenti nella durata della batteria.

Apple Watch Serie 1

Dopo un calo di vendite registrato nei primi due trimestri del 2018, l’Apple watch Serie 3 ha fatto segnare un aumento. Neil Shan, direttore della società di ricerche di mercato, ha riportato che gli utenti Apple continuano a preferire l’acquisto del primo modello di watch quando la loro domanda è rivolta a un orologio intelligente sprovvisto di connettività. Scelgono invece l’innovativo Serie 3, quando desiderano un dispositivo da poter utilizzare in totale autonomia.
Lo smartwatch Serie 1 rimane comunque il modello più popolare di Apple, che vanta il 90% degli orologi venduti sul mercato.

Tecnologia: I più letti