Facebook prova 'cose in comune', Instagram riunisce i compagni di corso

Tecnologia
Foto di archivio (Getty Images)
GettyImages-social

Il colosso statunitense sta inserendo un’etichetta che permetta di vedere cosa si condivide con chi ancora non è amico, Instagram sperimenta una funzione per connettere gli studenti delle università 

Facebook sta testando una nuova funzione chiamata "cose in comune". Attualmente in fase di sperimentazione negli Stati Uniti, l’etichetta rende noti i punti di contatto con gli altri utenti che usano il social network fondato da Mark Zuckerberg nel 2004. La funzione prevede che, mentre si guarda il commento di un utente che non è tra gli amici, compaia una scritta che mostra se si lavora nella stessa azienda, si è andati alla stessa scuola, si è iscritti allo stesso gruppo sul social oppure si vive nella stessa città. La diffusione di questa nuova etichetta è ancora limitata a un piccolo gruppo di persone, ma potrebbe essere approvata e resa disponibile a tutti una volta terminato il beta test. La funzione è un'estensione di quella che suggerisce nuovi profili sulla base di amici comuni, già presente su Facebook. L’obiettivo è aumentare il coinvolgimento di chi usa il social e invertire gli ultimi dati negativi sull’utenza giovanile che hanno riguardato anche altre piattaforme come Twitter e Snapchat.

Farà vedere solo informazioni già condivise pubblicamente

Chi è su Facebook sa che è molto probabile avere a che fare con persone anche al di fuori della cerchia degli amici, attraverso gruppi, eventi o tag. Ora, il gigante dei social network punta a estendere ulteriormente la lista di amici degli utenti presenti sul sito, mettendoli in connessione con estranei che hanno qualcosa in comune con loro. Per spegnere sul nascere eventuali polemiche sulla tutela della privacy, Facebook ha già spiegato che l'etichetta mostrerà solo informazioni già condivise pubblicamente sulla piattaforma. “Sapere le cose in comune con gli altri aiuta a creare legami", afferma al sito Cnet una portavoce di Facebook. "Stiamo provando un’etichetta che apparirà sopra i commenti delle persone. Sarà accanto al nome di chi ancora non c’è nella lista degli amici, ma con cui si ha qualcosa in comune".

Instagram riunisce i compagni di università

Il social network di proprietà di Facebook sta cominciando a sperimentare un nuovo modo per raggruppare gli studenti in base alle università che frequentano. Le persone- spiega la Cnbc - vengono invitate a unirsi a una "college community" e a "connettersi con altri studenti". Chi accetta può indicare l'università e l'anno in cui prevede di laurearsi, accedendo alla lista di studenti che fanno parte della stessa community. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.