Minnie, il robot che aiuta i bambini a leggere

Tecnologia
Foto di archivio (Getty Images)
robot_minnie_getty_images

Da una ricerca è emerso che i bimbi che hanno potuto beneficiare della presenza dell’automa si sono appassionati maggiormente alla lettura, rispetto ai loro coetanei 

Minnie è il primo esemplare di robot realizzato per coadiuvare l’apprendimento della lettura nei bambini.
Da quanto è emerso da un recente studio, pubblicato sulla rivista Science Robotics, i giovani studenti apprendono con maggiore facilità quando sono in compagnia di un amico, anche se quest’ultimo non ha sembianze umane.
La ricerca, condotta dal gruppo dell’Università del Wisconsin di Madison, ha dimostrato che in sole due settimane i bambini si sono appassionati sia ai libri, che alla lettura, grazie al prezioso contributo fornito dal robot. Joseph Michaelis, coordinatore del team di esperti, ha spiegato che i protagonisti dello studio hanno apprezzato sin da subito la simpatia di Minnie e hanno mostrato un forte entusiasmo nell’avere la possibilità di leggere in sua compagnia. Al termine delle due settimane di prova i bimbi avevano instaurato un legame di tipo affettivo con il robot: “Concluso il test, i bambini parlavano di come fosse divertente stare in sua compagnia e che aspettavano con ansia il momento di poterlo rivedere”, racconta Michaelis.

Il Robot e i suoi possibili impieghi

Secondo gli studiosi, questa innovativa modalità di apprendimento può contribuire allo sviluppo, negli studenti, di ulteriori competenze e interessi, grazie a un sostanziale miglioramento della comprensione, alla distribuzione del carico di lavoro e al rafforzamento dei dialoghi comunicativi.
I ricercatori hanno fornito ai bambini un programma di lettura costituito da 25 libri, con racconti di diversa complessità. Minnie, impegnata nell’ascolto, mostrava il proprio interesse commentando i momenti più salienti delle narrazioni. Il robot dispone di un centinaio di interazioni preimpostate nella sua memoria centrale. Tra le diverse funzioni, l’amico è inoltre in grado di suggerire al proprio interlocutore il titolo di un libro che potrebbe rispecchiare i suoi interessi. Dalla ricerca è emerso che coloro i quali hanno potuto beneficiare della presenza di Minnie si sono appassionati maggiormente alla lettura, rispetto ai loro coetanei. Questo robot ha tutte le potenzialità per poter, in futuro, coadiuvare la risoluzione di alcuni problemi legati all’apprendimento in età scolare. Sono già in corso dei nuovi studi per testare degli automi realizzati per alleviare le carenze nelle materie scientifiche.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.