Le novità del Gamescom 2018: tra cyberpunk e samurai

Tecnologia
Gamescom 2018 (Getty Images)
gamescom_2018_getty_images

Sono stati presentati alla fiera di Colonia alcuni titoli che si candidano a essere i protagonisti della prossima stagione videoludica mondiale 

Distopie cyberpunk, ninja e rivoluzione industriale sono le novità più spettacolari presentate al Gamescom 2018, la fiera di videogiochi che si tiene ogni anno a Colonia. Nvidia ha fatto sognare il pubblico con le schede grafiche di nuova generazione, mentre è stata annunciata una versione completa di Xbox One per lo sparatutto PlayerUnknown's Battlegrounds a partire da settembre.

Le schede grafiche Nvidia cambieranno il mondo dei videogiochi?

Può sembrare il nome di un detective immaginario, ma il ray tracing è la tecnologia che sarà al centro delle prossime schede grafiche di Nvidia: Turing RTX 2080 e RTX 2080 Ti. Il ray tracing consente una modellazione più complessa della luce rispetto alle tecniche attuali, rendendo riflessi, rifrazioni e ombre più realistiche. È già utilizzato nell'industria cinematografica da società come Pixar e Dreamworks, ma le schede grafiche di Nvidia saranno le prime a portarlo nel mondo dei videogames.

Cyberpunk 2077, un viaggio nel futuro

Cd Projekt Red, lo studio che ha dato vita alla serie di giochi a sfondo fantasy, The Witcher, si dà alla fantascienza. Il nuovo titolo, Cyberpunk 2077, di cui sono state mostrate nuove immagini, è ispirato al gioco di ruolo da tavolo Cyberpunk 2020 e si svolge in una metropoli immaginaria in California chiamata Night City, all’interno di un mondo distopico. I giocatori vestiranno i panni del mercenario V.

Caccia al samurai

Il nuovo gioco di Hidetaka Miyazaki, creatore di Bloodborne e della serie di Dark Souls, sarà ambientato nel 16° secolo in Giappone e racconterà la storia di un ninja che si vendica del clan colpevole di avergli tagliato un braccio. La data di uscita è il 22 marzo 2019. Seriko: Shadows Die Twice, sviluppato da From Software, sembra essere un titolo diverso dai precedenti giochi di ruolo dello studio: non prevede il multiplayer e ha una storia incentrata su un personaggio specifico.

Shenmue 3 continua la storia ‘cult’ di Ryo Hazuki

Previsto per l'agosto 2019, Shenmue 3 arriva a quasi 18 anni da Shenmue 2. Il gioco seguirà la vicenda del giovane protagonista Ryo Hazuki durante la ricerca dell'assassino di suo padre in Cina. É stato parzialmente foraggiato da una campagna di Kickstarter nel 2015 ed è il videogioco con il più alto finanziamento sulla piattaforma, anche se il progetto ha incontrato una serie di ritardi che ne hanno posticipato la realizzazione.

In Anno 1800 si può creare un impero industriale

Anno 1800 sarà ambientato nell'Ottocento e prevede la costruzione di una città partendo dalle sue origini fino ad arrivare a una metropoli. I giocatori avranno il compito di creare una società funzionante e produttiva, ma potranno anche scegliere di creare una distopia soffocata dallo smog, con una brutale forza di polizia che sopprime i lavoratori in sciopero. Anche il colonialismo sarà un aspetto chiave del gioco.

Dark Pictures mette paura

Lo studio britannico Supermassive Games ha annunciato una nuova serie di giochi horror, chiamata The Dark Pictures Anthology. La serie comprenderà un numero di titoli standalone. Il primo si chiamerà Man of Medan e sarà pubblicato nel 2019. La storia racconta le vicende di quattro turisti americani durante una crociera estiva. L'amministratore delegato della compagnia, Pete Samuels, ha dichiarato: "Le decisioni e le reazioni di paura di chi gioca saranno determinanti nel decidere chi rimarrà vivo e chi non sopravvivrà".

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.