Nintendo, una storia milionaria

Getty Images
2' di lettura

La casa nipponica ha tagliato il traguardo record di oltre 700 milioni di console, tra domestiche e portatili, vendute nel mondo dal 1983 ad oggi. 

Malgrado ci sia chi sostiene che i servizi in streaming decreteranno la fine delle console, c’è chi di queste previsioni al momento non se ne preoccupa e anzi taglia un traguardo mostruoso: la Nintendo. La casa nipponica dal 1983 ha infatti superato il numero di 700 milioni (727, per la precisione) di console vendute nel mondo. Una cifra impressionante per una storia aziendale unica nel panorama videoludico. I numeri tengono conto, come detto di 35 anni di attività, partendo dal Nintendo Nes, la prima creatura uscita dalla fucina di Kyoto, e considera la somma di console domestiche e di strumenti portatili. Come si può evincere dai numeri sotto:

Console domestiche e portatili:

NES - 61.91 milioni
SNES - 49.10 milioni
N64 - 32.93 milioni
GameCube - 21.74 milioni
Wii - 101.63 milioni
Wii U - 13.56 milioni
Switch - 19.67 milioni
Totale: 300.54 milioni


Game Boy - 118.69 milioni
Game Boy Advance - 81.51 milioni
DS - 154.02 milioni
3DS - 72.89 milioni
Totale: 427.11 milioni

La console più venduta in assoluto è una portatile: il Nintendo Ds (154.02 milioni). Tra i dispositivi da casa la parte del leone la fa invece la Wii (101.63 milioni), a fronte del flop di quella che doveva essere la sua evoluzione, la Wii U. Un  incidente di percorso superato brillantemente con la Switch, sistema ibrido che dalla sua uscita sui mercati mondiali nel 2017 ha già venduto 19.67 milioni. L’unico dubbio sul suo futuro al momento è se sia più una console domestica o portatile, con buona pace delle cassandre dello streaming...      

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"