Harry Potter in realtà aumentata, in arrivo videogioco per smartphone

Tecnologia

Federico Ercole

kika2481379_Emma_Watson__Daniel_Radcliffe

La casa di produzione Niantic ha annunciato lo sviluppo di un videogioco in AR per dispositivi mobili ispirato al personaggio di J. K. Rowling

L’immaginario fantasy di Harry Potter, il giovane mago inventato dalla scrittrice J. K. Rowling, è uno dei più seguiti degli ultimi decenni. Il maghetto tornerà, questa volta nella forma della realtà aumentata, la stessa tecnologia utilizzata per uno dei giochi più virali di sempre: Pokemon Go. E saranno proprio gli autori del gioco per smartphone dedicato alle creature di Nintendo e Game Freak, ovvero il team di Niantic, a realizzare questa sorta di Harry Potter Go. 

Tra un anno

Warner Bros Interactive Entertainment e Niantic hanno infatti annunciato ufficialmente Harry Potter Wizards Unite per dispositivi mobile, un gioco per “fare vivere la magia ai maghi e alle streghe di tutto il mondo”. Harry Potter Wizards Unite sarà disponibile tra circa un anno e chissà se ripeterà il successo di Pokemon Go.

Come sarà

Utilizzando la realtà aumentata e le tecnologie satellitari di tracciamento e mappatura, Niantic si propone non solo di introdurre nel nostro mondo gli elementi fantastici di Harry Potter, ma anche di educare il pubblico alla scoperta della bellezza e della magia spesso nascosta nei luoghi del quotidiano. Quindi si camminerà molto, si esploreranno zone poco conosciute della nostra città, di campagna, di montagna e di mare. Interagendo con lo smartphone, si potranno trovare gli ingredienti per combinare una rara pozione, avvistare animali fantastici del bestiario potteriano, imparare a lanciare incantesimi e addirittura incontrare i personaggi che hanno reso grande questa saga. Sarà fondamentale anche una componente di socializzazione tra i giocatori. 

E Pokemon Go? 

Sorge spontaneo da parte degli appassionati interrogarsi sul futuro di Pokemon Go: il suo abbandono da parte di Niantic potrebbe essere imminente? Assolutamente no, considerato quanto il fenomeno sia redditizio e ancora molto amato. Anzi Niantic ha annunciato che amplierà il team che lavora su Pokemon Go ed espanderà ulteriormente le possibilità offerte dal videogame ai suoi giocatori. 

 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.