Portogallo-Uruguay, invasore in campo con drappo arcobaleno e maglia pro iraniane

Sport
©Ansa

Non è la prima volta per Mario Ferri, detto "Il Falco": indossava la sua solita t shirt con il simbolo di Superman e sotto la scritta "Save Ukraine", mentre sulla schiena la scritta "Respect for Iranian Woman" . E' stato portato via dalla sicurezza

ascolta articolo

Invasione di campo durante la partita Portogallo-Uruguay allo stadio Lusail Iconic. Protagonista un italiano, Mario Ferri, che è riuscito a eludere la sorveglianza ed è entrato di corsa sul terreno di gioco sventolando una bandiera con i colori dell'arcobaleno e indossando una maglia con la scritta 'Respect for iranian women'. Non ripreso dalle telecamere, è stato presto fermato e riportato a bordo campo. Conosciuto come "il falco", è stato già autore negli scorsi anni di altre invasioni di campo. 

epa02756805 Supporter of Barcelona runs on the pitch 
during the UEFA Champions League final between FC Barcelona and Manchester United at the Wembley Stadium, London, Britain, 28 May 2011.  EPA/JONATHAN BRADY
BRITAIN SOCCER UEFA CHAMPIONS LEAGUE FINAL 2011 - ©Ansa

La t-shirt di Superman

approfondimento

Mondiali Qatar, Brasile e Portogallo vincono e vanno agli ottavi

Classe 1987 nato a Pescara ha infatti raggiunto la popolarità proprio grazie alle sue invasioni di campo. Ferri detto 'Il Falco', è stato subito inseguito dagli steward. Indossava la sua solita t shirt con il simbolo di Superman e sotto la scritta "Save Ukraine", mentre sulla schiena c'era la scritta "Respect for Iranian Woman" sul retro. In mano la bandiera arcobaleno, persa nella corsa e raccolta dall'arbitro, l'iraniano Faghani. L'uomo è stato portato via da tre addetti alla sicurezza.

Sport: I più letti