Mondiali 2030, l'Ucraina si candida insieme a Spagna e Portogallo

Sport
©Getty

Le tre nazioni europee vorrebbero ospitare la Coppa del Mondo del 2030. Ma l’edizione del centenario dei Mondiali fa gola a parecchi. La mossa potrebbe avere un valore politico perché servirebbe a contrastare la candidatura di Arabia-Grecia-Egitto

ascolta articolo

L’Ucraina dovrebbe far parte della candidatura congiunta di Spagna e Portogallo per ospitare la Coppa del Mondo 2030. Lo riporta il Times che sostiene che la nuova partnership dovrebbe essere annunciata ufficialmente dai dirigenti calcistici di Spagna e Portogallo durante una conferenza stampa presso la sede dell’Uefa nella giornata di domani – mercoledì 5 ottobre.

 

L'offerta dell'Arabia Saudita

leggi anche

ll viaggio degli eroi, film documentario sull'Italia ai Mondiali 1982

In base al progetto, l’Ucraina ospiterebbe uno dei gironi del torneo. Il coinvolgimento del paese attualmente in guerra con la Russia è considerato un potente strumento per superare la concorrenza dell’Arabia Saudita, che ha presentato un’offerta intercontinentale in collaborazione con con Egitto e Grecia per il Mondiale del 2030.

Lo sport come simbolo di pace

approfondimento

Calcio, Uefa esclude club russi e nazionale da tutte le competizioni

Secondo il Times la proposta sfrutta l’idea che il calcio possa restituire la speranza e la pace: “Anche se sarebbero necessarie garanzie di sicurezza, l’aspettativa è che, entro il 2030, l’invasione della Russia sarà finita da tempo e la ricostruzione del paese sarà pienamente in corso”.

Sport: I più letti