Bologna, De Zerbi rifiuta la panchina: al posto di Mihajlovic solo in caso di dimissioni

Sport
©Getty

L'ex tecnico di Sassuolo e Shakhtar rinuncia alla panchina rossoblù per vicinanza al serbo. Ora in lizza per la panchina del club felsineo restano Ranieri e Thiago Motta

ascolta articolo

Non sarà Roberto De Zerbi il prossimo allenatore del Bologna. L'ex tecnico di Sassuolo e Shakhtar Donetsk avrebbe rifiutato la proposta del club rossoblù di sostituire Sinisa Mihajlovic, sollevato dall'incarico dopo l'avvio di campionato stentato del Bologna, con appena cinque punti nelle prime cinque giornate di campionato. L'allenatore bresciano  avrebbe motivato la sua scelta spiegando di non sentirsela di sostituire Mihajlovic per rispetto della sua storia umana e personale: avrebbe acccettato solo nel caso fosse stato il serbo a rassegnare le dimissioni.

Ranieri e Thiago Motta i due favoriti

leggi anche

Premier League, il Chelsea ha esonerato l'allenatore Thomas Tuchel

Thiago Motta o Claudio Ranieri restano, dunque, i due nomi più gettonati per il primo avvicendamento tecnico della Serie A 2022/23. Ieri il confronto con Ranieri, in giornata invece i contatti con Thiago Motta, lo scorso anno protagonista della salvezza dello Spezia. Il primo rappresenterebbe una scelta per il presente, Motta un profilo su cui impostare già un nuovo ciclo. 

Sport: I più letti