Maria Sole Ferrieri Caputi potrebbe essere il primo arbitro donna a esordire in Serie A

Sport

La 31enne toscana ha già diretto una squadra di Serie A lo scorso dicembre in occasione di Cagliari-Cittadella, sedicesimo di finale in Coppa Italia. Ancora non c'è l'ufficialità ma l'indicazione arriva direttamente da Coverciano, dove ieri si è tenuto un incontro tra gli arbitri e la stampa

ascolta articolo

La prossima stagione di Serie A potrebbe vedere l'esordio del primo arbitro donna nella massima divisione del calcio italiano. Si tratta di Maria Sole Ferrieri Caputi, originaria di Livorno, che ha già arbitrato una squadra di Serie A in occasione dei sedicesimi di finale di Coppa Italia tra Cagliari e Cittadella dello scorso dicembre. Manca ancora l'ufficialità ma l'indicazione arriva direttamente da Coverciano, dove ieri si è tenuto un incontro tra gli arbitri e la stampa voluto dal presidente dell'Aia Alfredo Trentalange. Se nel campionato 2022/2023 ci sarà l'esordio di un arbitro donna, ha precisato il numero uno dell'Aia, "sarà per merito e non per privilegi".

Esordio "per merito"

vedi anche

Calcio, Italia ripescata ai Mondiali Qatar 2022: è davvero possibile?

Trentalange si era detto soddisfatto della prestazione di Ferrieri Caputi in occasione della sfida di Coppa Italia tra Cagliari e Cittadella: "Non posso che essere orgoglioso di lei, perché rappresenta la crescita di un forte movimento, quello femminile, che sta realizzando un sogno di civiltà, con applicazione, impegno e passione". Ogni indizio porta quindi a pensare che l'esordio in Serie A "per merito" paventato dal presidente dell'Aia possa riguardare proprio la 31enne toscana. Novità importanti in Italia e nel calcio mondiale. Arbitri donna arrivano anche ai Mondiali del Qatar del prossimo novembre-dicembre: sono la francese Stephanie Frappart, la rwandese Salima Mukansanga e la giapponese Yoshimi Yamashita.

Chi è Maria Sole Ferrieri Caputi

leggi anche

L'arbitra ucraina Monzul in Italia: dirigerà Inter-Samp femminile

Nata a Livorno il 20 novembre del 1990, Ferrieri Caputi è laureata in Scienze politiche e Relazioni internazionali presso l'università di Pisa. Ha conseguito anche la laurea magistrale in Sociologia all'università di Firenze. Il percorso come arbitro di calcio è iniziato dalle categorie provinciali e regionali. Nel 2015 l'esordio in Serie D e poi l'ascesa alle serie professionistiche. Questa sera fischierà la sfida Feralpisalò-Palermo, andata della semifinale playoff per la promozione in Serie B, e tra qualche mese potrebbe calcare i campi della Serie A.

Sport: I più letti