Serie A, Spezia-Inter 1-3. Il Milan batte il Genoa con i gol di Leao e Messias. HIGHLIGHTS

Sport
©Ansa

È inziata con due anticipi la 33esima giornata di campionato. I nerazzurri in trasferta vincono con i gol di Brozovic, Lautaro Martinez e Sanchez. I rossoneri tornano a +2 sull’Inter, ma con una gara in più 

ascolta articolo

Si è aperta con due anticipi la 33esima giornata di Serie A. Spezia-Inter è finita 1-3, con i nerazzurri che conquistano 3 punti grazie ai gol di Brozovic, Lautaro Martinez e Sanchez. Il Milan batte il Genoa 2-0 grazie alle reti di Leao e Messias e torna a +2 sull’Inter, ma con una gara in più (TUTTI GLI HIGHLIGHTS DI SERIE A).

La cronaca di Milan-Genoa 2-0 (HIGHLIGHTS)

leggi anche

L'Equipe: "Milan in vendita, contatti con fondo Investcorp"

A San Siro il Milan passa in vantaggio all’11’: Gabbia mette in moto Kalulu sulla destra, il difensore guadagna campo e lascia partire un pallone preciso sul secondo palo per Leao che al volo con l'interno sinistro mette dentro la rete dell'1-0. Partenza molto aggressiva dei rossoneri che per 20' mettono alle corde il Genoa, ma con il passare dei minuti il ritmo si abbassa e la squadra di Blessin guadagna campo. Saelemaekers sfiora il raddoppio e nel finale del primo tempo Galdames ci prova per i rossoblu ma la sua conclusione termina alta. Nella ripresa ci provano Giroud e ancora Leao ma il raddoppio arriva all'87' con Messias: Rebic rimette un pallone in mezzo dopo una carambola, il brasiliano si avventa e calcia, Sirigu respinge corto e ancora Messias è il più veloce di tutti a scaraventare in porta.

Il tabellino di Milan-Genoa 2-0

Gol: 11' Leao, 87' Messias

 

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Kalulu, Gabbia (28' st Krunic), Tomori, Hernández; Tonali, Bennacer (41' st Diaz); Saelemaekers (16' st Messias), Kessie, Leão (41' st Ballo-Touré); Giroud (16' st Rebic) All.: Pioli

 

GENOA (4-2-3-1): Sirigu; Hefti, Ostigard, Bani (45' st Hernani), Vásquez; Galdames, Badelj; Ekuban (10' st Melogoni), Amiri (27' st GuÐmundsson), Frendrup (27' st Yeboah); Piccoli (10' st Destro) All.: Blessin

 

Ammoniti: Yeboah, Tonali, GuÐmundsson per gioco falloso

La cronaca di Spezia-Inter 1-3 (HIGHLIGHTS)

leggi anche

Calcio, è ufficiale: Bologna-Inter e Atalanta-Torino si devono giocare

Al Picco in avvio subito pericoloso Gyasi, per l’Inter due tentativi da fuori di Calhanoglu. I nerazzurri passano in vantaggio alla mezz'ora: D'Ambrosio resta in zona d'attacco ed effettua la sponda aerea per Brozovic che, col mancino, fa partire un violento tiro al volo dai 13 metri che si infila sotto l'incrocio. Nella ripresa occasioni per Erlic e Perisic, mentre Barella manca il bis. Contrattempo al 60' per M'bala Nzola, entrato al 60' al posto di Manaj, che dopo qualche minuto è stato "pizzicato" dall'arbitro con l'orecchino e fatto uscire momentaneamente per toglierlo. Sfortunatamente l'attaccante bianconero non è riuscito a sfilarselo neanche con l'aiuto della panchina e, dopo aver perso diverso tempo lasciando i suoi in dieci uomini, è stato sostituto da un infastidito Thiago Motta che ha fatto entrare Antiste. Lautaro entra a gara in corso e firma il raddoppio al 73': Perisic rientra col tacco sul destro e crossa a rientrare, l’argentino con l'esterno la tocca e manda la palla nell'angolino. All'88' la riapre lo Spezia con un gol di Maggiore, ma cinque minuti dopo la chiude Sanchez servito da Lautaro.

Il tabellino di Spezia-Inter 1-3

Gol: 31' Brozovic (I), 73' Martinez (I), 88' Maggiore (S), 93' Sanchez (I)

 

SPEZIA (4-2-3-1): Provedel; Amian, Erlic, Nikolaou, Reca (37' pt Ferrer); Maggiore, Kiwior; Gyasi, Kovalenko (1' st Agudelo), S.Bastoni (14' st Verde); Manaj (14' st Nzola, 25' st Antiste). All.: T. Motta

 

INTER (3-5-2): Handanovic; D'Ambrosio, Skriniar, A.Bastoni (37' st De Vrij); Dumfries (30' st Darmian), Barella, Brozovic, Calhanoglu (30' st Vidal), Perisic; Correa (14' st Sanchez), Dzeko (14' st Lautaro). All.: S.Inzaghi

 

Ammoniti: S.Bastoni e Nikolaou per gioco falloso

Sport: I più letti