Serie A: l’Inter batte 2-1 il Venezia, Genoa-Udinese e Lazio-Atalanta finiscono 0-0. VIDEO

Sport
©Ansa

Nella 23esima giornata di campionato finisce senza gol la sfida fra i liguri, con l'esordio del neo allenatore Blessin, e la squadra guidata da Cioffi. A San Siro i nerazzurri trovano al 90’ la vittoria in rimonta. Termina a reti inviolate anche il match tra gli uomini di Sarri e quelli di Gasperini

Sono tre le partite che si sono giocate in questo sabato della 23esima giornata di Serie A, iniziata venerdì sera con Verona-Bologna 2-1. Nel match delle 15 è finita 0-0 fra Genoa e Udinese, in quello delle 18 l'Inter ha vinto 2-1 in rimonta contro il Venezia, alle 20.45 0-0 anche tra Lazio e Atalanta (GLI HIGHLIGHTS DI SERIE A).

La cronaca di Lazio-Atalanta (GLI HIGHLIGHTS)

vedi anche

Serie A, Verona-Bologna 2-1: decisivo Kalinic nel finale. HIGHLIGHTS

Finisce senza reti la sfida all’Olimpico tra Lazio e Atalanta. Un match equilibrato, nonostante la squadra di Gasperini sia arrivata a questo appuntamento in emergenza per le numerose assenze. Gli uomini di Sarri, soprattutto nella ripresa, hanno provato ad accelerare per trovare il gol del vantaggio, ma gli ospiti si sono difesi con ordine e non hanno lasciato grossi spazi agli avversari. I biancocelesti sono andati vicini al gol al 64’, quando Zaccagni ha raccolto un cross di Milinkovic e ha calciato a colpo sicuro dal limite dell’aria, centrando il palo. Un punto ciascuno: la Lazio sale a quota 36, l’Atalanta a 43.

Il tabellino di Lazio-Atalanta 0-0

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Hysaj (24' st Lazzari), Luiz Felipe, Patric, Marusic; Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto (34' st Basic); Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni. All. Sarri

 

ATALANTA (4-2-3-1): Musso; Djimsiti, Demiral, Palomino; Zappacosta, Freuler, Scalvini (16' st Maehle), Pezzella; Pessina (40' st Sidibe); Miranchuk (26' st Toloi), Piccoli (40' st De Nipoti). All. Gasperini

Ammoniti: Pezzella, Zappacosta e Toloi per gioco falloso.

La cronaca di Inter-Venezia (GLI HIGHLIGHTS)

A San Siro Inzaghi sceglie Dzeko e Lautaro in attacco, Darmian titolare sulla destra. Nel Venezia Okereke e Henry davanti. Gli ospiti la sbloccano al 19' con un gol proprio di Henry su cross di Ampadu. L'Inter trova il pareggio al 40': Darmian crossa dalla destra trovando Perisic in area, mancino al volo parato da Lezzerini, che nulla può però sul tap in di Barella. A fine primo tempo check del Var per un possibile fallo di mano in area di Modolo, ma il rigore non arriva e la prima frazione finisce sull'1-1. Nel secondo tempo l’Inter attacca e il Venezia gioca di rimessa. La squadra di Zanetti, assente perché positivo al Covid, resiste fino al ’90, quando Dzeko riceve da Dumfries e schiaccia di testa alle spalle di Lezzerini. Finisce 2-1 per i nerazzurri, che consolidano il primato in classifica. Resta a 18 punti, invece, il Venezia.

Il tabellino di Inter-Venezia 2-1

19' pt Henry (V), 40' pt Barella (I), 45' st Dzeko (I)

 

INTER (3-5-2): Handanovic, Skriniar, De Vrij, Bastoni (1' st Dimarco), Darmian (27' Dumfries), Barella (27' st Vidal), Brozovic (36' st Vecino), Calhanoglu, Perisic, Dzeko, Lautaro (27' st Sanchez). All. S. Inzaghi

 

VENEZIA (3-5-2): Lezzerini, Ceccaroni, Caldara, Modolo, Ampadu, Cuisance (20' st Peretz), Vacca (24' pt Fiordilino), Tessmann (20' st Kiyine), Ullmann, Okereke (36' st Sigurdsson), Henry (36' st Nani). All. Zanetti (in panchina c'era oggi il vice Bertolini)


Ammoniti: Barella, Bastoni, Modolo, Kiyine, Caldara, De Vrij per gioco falloso, Lezzerini per proteste.

La cronaca di Genoa-Udinese (GLI HIGHLIGHTS)

leggi anche

Sorpresa Genoa, il nuovo allenatore è il tedesco Alexander Blessin

A Marassi esordisce contro l'Udinese il neo allenatore del Genoa, Alexander Blessin. Il tedesco parte con un 4-2-3-1: Destro prima punta, con alle spalle il tridente Ekuban-Portanova-Yeboah. Cioffi sceglie un 3-5-2 e si affida in avanti alla coppia Deulofeu-Beto. Dopo un'azione pericolosa di Ekuban nei primi minuti, al 16' altra bella opportunità per i rossoblù: il cross di Sturaro arriva dall'altra parte per Yeboah, che però fallisce il controllo e "regala" palla a Silvestri in uscita. Il match prosegue con il Genoa più pericoloso, ma il primo tempo termina sullo 0-0. Nella ripresa padroni di casa ancora vicini al gol con Portanova, che servito a centro area controlla e prova ad anticipare la conclusione con la punta, ma la palla finisce di un soffio a lato. A fine partita Genoa in 10 per un doppio giallo in pochi secondi a Cambiaso, l'Udinese spinge ma il match finisce sullo 0-0.

Il tabellino di Genoa-Udinese 0-0

GENOA (4-2-3-1): Sirigu, Hefti, Vanheusden, Bani, Vasquez (9' st Cambiaso), Sturaro, Badelj, Ekuban (39' st Calafiori), Portanova, Yeboah, Destro (22' st Caicedo). All. Blessin

 

UDINESE (3-5-2): Silvestri, Perez, Nuytinck, Rodrigo, Molina, Arslan (45' st Jajalo), Walace, Makengo, Soppy(23' st Udogie), Beto (28' st Success), Delofeu. All. Cioffi

 

Espulsi: Cambiaso al 34' st per doppia ammonizione

 

Ammoniti: Sturaro, Makengo, Cambiaso, Delofeu, Perez per gioco falloso, Arslan e Portanova per reciproche scorrettezze

Sport: I più letti