Cassano ricoverato per Covid: “Un bello spavento, ma è andata bene”. Domani torna a casa

Sport
©IPA/Fotogramma

L’ex giocatore di Roma e Samp, vaccinato con due dosi, è ricoverato per Covid all’ospedale San Martino di Genova. Le sue condizioni sono buone e il 6 gennaio sarà dimesso: “Sono contento di poter tornare a casa”, ha detto al direttore del reparto di Malattie Infettive Matteo Bassetti

“Mi sono preso un bello spavento, ma è andata bene”: con queste parole, riferite dal primario del reparto di Malattie Infettive Matteo Bassetti, l’ex giocatore Antonio Cassano ha raccontato il suo ricovero per Covid all’ospedale San Martino di Genova. “Sono contento di poter tornare a casa”, ha aggiunto l’ex fantasista, che sarà dimesso domani (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI LIVE).

Le condizioni di salute di Cassano

leggi anche

Covid, Omicron si diffonde tra gli sportivi: chi si ferma e chi no

Antonio Cassano è in buone condizioni generali: "Lui ha fatto 2 dosi di vaccino”, ha detto Bassetti, “e quindi non ha avuto una polmonite bilaterale interstiziale. Si è sentito poco bene e si è molto preoccupato. Ma in un paio di giorni si è risolto tutto”. Il direttore del reparto di Malattie Infettive del San Martino ha poi aggiunto che “ovviamente la presa in carico diretta non è uno scrupolo che abbiamo per i vip. Da quando c’è il fast track abbiamo preso in carico oltre 1000 persone".

Il ricovero in ospedale

leggi anche

Le ultime notizie sul coronavirus

Cassano infatti, dopo aver consultato il medico curante, ha chiamato l'ospedale: "E' andato direttamente nel reparto di malattie infettive e preso in carico dal professor Matteo Bassetti”, ha spiegato il direttore generale del San Martino Salvatore Giuffrida. “E’ arrivato attraverso il protocollo fast track, firmato con i medici di medicina generale che segnalano casi quasi certi di Covid evitando al malato di passare dal pronto soccorso snellendo il percorso e alleggerendo i pronto soccorso".

Domani il ritorno a casa

L'ex giocatore della Nazionale è stato ricoverato il 2 gennaio dopo essere rimasto a casa alcuni giorni con i sintomi del Covid. Le sue condizioni sono subito migliorate e "domani tornerà a casa", ha confermato il direttore Giuffrida. "Quando è arrivato aveva una saturazione a 95", ha poi aggiunto.

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.