Newcastle United, la proprietà ai tifosi: evitate vestiti arabi

Sport
©Getty

La società, facente capo al fondo sovrano saudita, ha invitato i suoi supporters a non indossare copricapi tipici e tuniche allo stadio, se non portati abitualmente per una questione di "sensibilità" 

Niente kefiah, siete inglesi. La nuova proprietà del Newcastle United, il fondo sovrano saudita, ha invitato i suoi tifosi a non indossare abiti tradizionali arabi allo stadio, se non indossati abitualmente.  

Dopo l’euforia diffusasi al St. James Park per l’acquisto dello storico club da parte dei ricchissimi nuovi proprietari, la società ha voluto chiarire che andare allo stadio per tifare la propria squadra con abiti tipici di una cultura differente non è pratica gradita, "per una questione di sensibilità".

Il comunicato del club

approfondimento

Newcastle, i tifosi festeggiano travestiti da sceicchi. VIDEO

 

In un comunicato, il club ha infatti dichiarato: "Nessuno del nuovo gruppo di proprietà è stato in alcun modo offeso dall'abbigliamento dei tifosi che hanno scelto di festeggiare in questo modo. È stato un gesto che è stato riconosciuto come positivo e accogliente nel suo intento".  "Tuttavia, rimane la possibilità che vestirsi in questo modo sia culturalmente inappropriato e rischi di offendere gli altri. Tutti i visitatori del club sono, come sempre, incoraggiati a indossare qualunque sia la norma per la propria cultura o religione, continuando a riflettere le ampie e ricche comunità e gruppi multiculturali da cui il club trae con orgoglio il suo sostegno", si conclude.

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.