Nuoto, Federica Pellegrini: "Mi ritiro dopo la International Swimming League di Napoli"

Sport
©Ansa

Le gare in Campania saranno "i supplementari" della sua carriera, ha detto la campionessa. Sicura la rinuncia agli Europei 2022 che si terranno a Roma: "La fatica è tanta, presto avrò 33 anni. Ho già stressato moltissimo corpo e mente"

Federica Pellegrini si ritira, ma non subito: prima ci sono le Olimpiadi di Tokyo e poi l'International Swimming League, in programma a Napoli dal prossimo 26 agosto al 30 settembre e visibile su SkySport. Le gare in Campania saranno "i supplementari" della sua carriera, ha detto la nuotatrice. "Volevo chiudere con l'Olimpiade, ma c'è quest'opportunità e mi piace l'idea di chiudere a Napoli, con la Isl che sarà una vetrina bellissima", ha sottolineato Pellegrini.

Niente Europei 2022 a Roma

leggi anche

Federica Pellegrini qualificata per Olimpiade di Tokyo, sarà la quinta

È invece sicura la rinuncia agli Europei 2022 che si terranno a Roma: "La fatica è tanta e presto compirò 33 anni. Ho già stressato moltissimo corpo e mente. Visto che ci tenete tanto, sappiate che quelle di Napoli saranno le ultime gare della mia carriera, così i tifosi italiani e napoletani potranno rivedermi". Sulla decisione di posticipare il proprio ritiro di due mesi, Pellegrini ha spiegato che "ha influito la pandemia. L'ultimo anno e mezzo di sotp mi ha dato lo stimolo per continuare e arrivare fin qui".

Il suo futuro

leggi anche

Europei di nuoto: Benedetta Pilato fa il record del mondo nei 50 rana

Come spiega Sky Sport, ci potrebbe tuttavia essere l'opportunità di vedere Pellegrini in vasca dopo Napoli, qualora la squadra dei Centurions (diretta da Domenico Fioravanti) dovesse qualificarsi per le finali di dicembre della Isl: "La squadra non si abbandona mai". E il futuro? "Non ci ho ancora pensato, non vedo perché dovete farlo voi".

Come funziona l'Isl e chi partecipa

leggi anche

Europei nuoto: tre ori al femminile per Pilato, Panziera e Quadarella

Il format della International Swimming League prevede tre fasi. La prima, nota anche come regular season, si svolge interamente a Napoli dal 26 agosto al 30 settembre, con 11 match per 22 giornate di gara. La seconda è con i migliori 8 team, che si daranno battaglia a novembre nei playoff. Fino ad arrivare alle Final Four, previste nella prima settimana di gennaio 2022. Alla competizione prendono parte dieci squadre, ciascuna con 32 atleti (16 donne e 16 uomini): Aqua Centurions (Italia), Energy Standard (Francia, squadra campione nel 2019), London Roar (Inghilterra), Iron (Ungheria), Tokyo Frogs King (Giappone); Cali Condors (Stati Uniti, squadra campione nel 2020), La Current (Stati Uniti), Dc Trident (Stati Uniti), New York Breakers (Stati Uniti), Toronto Titans (Canada).

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.