Moto Gp Qatar, qualifiche: Bagnaia conquista la pole. Seguono Quartararo, Vinales e Rossi

Sport

Il pilota Ducati conquista la prima pole in carriera nella Classe regina. Sorpresa Valentino, che parte dalla seconda fila

Francesco Bagnaia è una scheggia sulla pista di Losail, che domani ospiterà il Gp del Qatar, prima tappa di un Mondiale della MotoGp che si annuncia a dir poco pirotecnico. Il pilota torinese ha fatto letteralmente decollare la propria Ducati, spingendo a tutta e facendo fermare le lancette dei cronometri sul tempo di 1'52"772. Tutti i big, da Fabio Quartararo a Maverick Vinales, a Valentino Rossi, in ordine di prestazioni, si sono dovuti inchinare al torinese che ha conquistato la prima pole della stagione 2021, la sua prima nella MotoGp, dopo quelle (sette in tutto) nelle Classi inferiori.

Nuovo record della pista qatarina

vedi anche

Formula 1, Gp Bahrein qualifiche. Pole per Verstappen, quarto Leclerc

L'avventura nel team ufficiale della Ducati è cominciata con i migliori presupposti, per il 24enne Bagnaia, finora brillante in Moto 2 e 3, già a proprio agio anche nella Classe regina. Altre buone notizie per lui, e per la casa motociclistica di Borgo Panigale (Bologna), arrivano sempre dal cronometro, che ha certificato il nuovo record della pista qatarina: ovviamente lo ha ottenuto Bagnaia, che è riuscito addirittura a scendere sotto il muro dell'1'53". Non una formalità, per il piemontese. "Sono felicissimo, vorrei dare un grande abbraccio alla mia ragazza e alla mia famiglia. E' stata una bellissima qualifica. Già ieri avevo detto che saremmo potuti arrivare sull'1'52". Ho visto che, piano piano, ci stavo arrivando, ma non me l'aspettavo, è un tempo incredibile. E' il miglior modo per iniziare la nuova avventura con il team", le parole a caldo del giovane pole-man, che si è messo dietro per 266 millesimi il primo degli inseguitori, Fabio Quartararo, già protagonista di una Q2 fantastica: il francese è stato capace di precedere per 50 millesimi il nuovo compagno di squadra, lo spagnolo Maverick Vinales, alla guida dell'altra Yamaha Factory. 

Seconda fila per un ottimo Valentino Rossi

leggi anche

Moto, Valentino Rossi in Yamaha Petronas: “Mi sento competitivo"

Sorprendente Valentino Rossi, che ha ottenuto il quarto tempo, dunque si è posizionato in seconda fila, a 0"342 da Bagnaia. Sfruttando un 'time-attack', il 'Dottore' ha confermato di non essere ancora giunto al capolinea di una carriera strabiliante. Anzi, è più agguerrito che mai e sarà pronto a dare battaglia fin dal primo Gp che scatterà domani alle 19. Alle spalle di Valentino c'è l'australiano Jack Miller, a 0"443 da Bagnaia; la terza Ducati (Team Pramac), condotta da Johann Zarco, ha chiuso con il sesto tempo (a 514 millesimi dalla pole). Da rivedere le Yamaha Petronas, con Franco Morbidelli settimo a 0"541. La Top 10 è completata dall'Aprilia di Aleix Espargarò, dalle Suzuki di Alex Rins e del campione in carica Joan Mir. Per loro una giornata da dimentica

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.