Ibra-Lukaku, la procura federale apre un’inchiesta

Sport

Il procuratore Giuseppe Chiné indagherà sullo scontro verbale tra i calciatori nel corso della gara di Coppa Italia Inter-Milan della scorsa settimana. Nelle prossime ore sarà convocato l'arbitro Valeri 

Il procuratore federale Giuseppe Chiné ha aperto questa mattina un'inchiesta sullo scontro verbale (COS'È SUCCESSO) tra i calciatori Ibrahimovic e Lukaku nel corso della gara di Coppa Italia Inter-Milan della scorsa settimana. Nell'ambito dell'indagine il procuratore federale ha convocato l'arbitro Valeri che nelle prossime ore sarà ascoltato per chiarire, spiega una fonte in ambienti della Procura, "il perimetro delle sanzioni già inflitte ai due calciatori". Ibrahimovic e Lukaku hanno ricevuto una giornata di squalifica a testa dal giudice sportivo.

Capire se Valeri ha sentito o meno

Ciò che in sostanza Chiné vuole capire è se il cartellino giallo infilitto da Valeri ai due giocatori sia stato comminato prima o dopo aver sentito le frasi che si sono scambiati. Se l'arbitro dovesse confermare di aver preso la decisione dopo aver sentito gli insulti che i due si sono rivolti, la questione potrebbe avere un'archiviazione immediata. Altrimenti si procederà con le indagini a partire dall'analisi delle immagini dello scontro. 

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.