Bastianini campione del mondo di Moto2 in Portogallo. Oliveria vince il MotoGp. HIGHLIGHTS

Sport
©Ansa

Il 22enne arriva quinto sulla pista di Portimao e vince il suo primo titolo in categoria, con 205 punti, davanti a Luca Marini e Sam Lowes. Per la classe MotoGp trionfa in casa Miguel Oliveira (KTM), seconda la Ducati di Jack Miller e terza la Yamaha di Franco Morbidelli

A 22 anni Enea Bastianini vince il suo primo titolo mondiale della classe Moto2, tagliando il traguardo del gp del Portogallo, l’ultimo della stagione, al quinto posto. Nel 2021 Bastianini farà il grande salto in MotoGp: ha firmato un accordo con la Ducati ed entrerà nel team Esponsorama Racing. Per la classe MotoGp, in cui il titolo mondiale è già stato vinto da Mir, trionfa in casa Miguel Oliveira (KTM). Per la Moto3, la gara in Portogallo è stata vinta da Raul Fernandez (KTM), mentre il connazionale Albert Arenas è diventato campione del mondo della categoria.

La gara di Moto2

leggi anche

MotoGp, Morbidelli vince a Valencia. Mir campione del mondo HIGHLIGHTS

Sulla pista di Portimao, la gara che ha regalato il titolo a Bastianini con 205 punti è stata vinta dall'australiano Remy Gardner, davanti a Luca Marini e Sam Lowes. Marini, fratello di Valentino Rossi, è vice campione a -9 punti da Bastianini, a pari merito con Lowes.

In MotoGp Oliveira davanti a Miller e Morbidelli

leggi anche

Lo stop di Andrea Dovizioso: niente MotoGP nel 2021

Oliveira ha invece preceduto la Ducati di Jack Miller e la Yamaha di Franco Morbidelli, con Ducati che ha ottenuto il titolo costruttori. Dovizioso chiude 6° nel suo ultimo Gp in Ducati (prenderà un anno sabbatico), mentre Rossi lascia la Yamaha ufficiale con un 12° posto (nel 2021 correrà in Petronas), Crutchlow 13° al traguardo (sarà collaudatore Yamaha). Bagnaia fuori per una probabile sub-lussazione alla spalla destra, out anche Mir.

La gara di Moto3

leggi anche

Moto, Luca Marini guiderà una Ducati nella prossima MotoGp

Arenas si è laureato campione del mondo tagliando il traguardo come 12/o. Bella gara di Tony Arbolino, partito dalla 27/a posizione e arrivato quinto, non abbastanza per puntare al titolo. Sul podio di Portimao, dietro a Fernandez, Dennis Foggia e Jeremy Elcoba, entrambi su Honda.

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24