Lipsia-Atlético Madrid 2-1: video, gol e highlights della partita di Champions League

Sport
©Ansa

Impresa dei tedeschi che battono gli spagnoli e volano in semifinale, dove affronteranno il Psg che ha sconfitto l’Atalanta. Al gol di Dani Olmo ha risposto Joao Felix. Nel finale è Adams a decidere il match

Il Lipsia conquista la sua prima storica semifinale di Champions League. I tedeschi hanno battuto 2-1 l’Atlético Madrid nel quarto di finale a gara secca giocato a Lisbona con una partita condotta con personalità sin dalle prime battute. Dani Olmo apre le marcature al 5' della ripresa, Joao Felix la pareggia su rigore ma nel finale arriva il meritato gol della vittoria per i tedeschi di Tyler Adams. Il Lipsia ora in semifinale troverà il Paris Saint Germain, che mercoledì in rimonta nei minuti finali ha eliminato l'Atalanta.

La “maledizione” Champions per il Cholo 

leggi anche

Atalanta-Psg 1-2: video, gol e highlights della partita di Champions

Per l'Atletico Madrid continua la “maledizione” Champions. I giorni che hanno preceduto l'arrivo a Lisbona sono stati nervosi dopo le positività di Correa e Vrsaliko. La partita è fisica e il Lipsia si fa preferire per le trame di gioco e le idee ma la difesa dell'Atletico è attenta. Nella prima frazione le occasioni sono poche, la migliore al 4' con Halstenberg che non trova la porta da ottima posizione, ma la sua volée termina alta. L'Atletico si fa vivo al 13' con Carrasco la cui conclusione costringe Gulácsi a un difficile intervento in allungo sul primo palo. Al 14' c'è un contatto nell'area di rigore del Lipsia, l'Atletico protesta ma il Var dice che non è rigore. 

I gol nel secondo tempo

leggi anche

Domenech attacca Gasperini : "Grazie per i cambi”. FOTO

Il Lipsia trova il vantaggio al 5' del secondo tempo con Dani Olmo: manovra avvolgente del Lipsia, Sabitzer va al cross da destra e pesca l'inserimento perfetto di Dani Olmo, che di testa trova l'angolo alla destra di Oblak. L'Atletico trova il pari al 25' grazie al rigore procurato e realizzato da Joao Felix che, subentrato a Herrera, cambia decisamente il volto dei colchoneros. I tedeschi trovano il gol che vale la storica semifinale al 43' della ripresa con Adams: un errore di Halstenberg favorisce Sabitzer, che si inventa una splendida apertura d'esterno per la corsa sulla sinistra di Angeliño. Il numero 3 sceglie il passaggio orizzontale per l'accorrente Adams, che calcia dal limite: il suo destro viene deviato da Savić e non lascia scampo a Oblak: il Lipsia torna in vantaggio e conquista la sua prima, storica finale di Champions. Ora sulla strada dei tedeschi il Psg di Neymar e Mbappè.

Sport: I più letti