Coronavirus, Coppa Italia: Napoli-Inter rinviata per disposizone del prefetto

Sport

Dopo Juventus-Milan, anche l’altra semifinale prevista per giovedì 5 marzo è stata annullata

Il prefetto di Napoli Marco Valentini ha deciso il rinvio della partita Napoli-Inter di domani sera, gara di ritorno valida per la semifinale di Coppa Italia. Solo ieri la stessa decisione era stata presa a Torino per l’altra semifinale, Juventus-Milan, che per ora rimane rinviata a data da destinarsi.

Il prefetto: "Venduti 40mila biglietti, inevitabili assembramenti"

Nel suo provvedimento, il Prefetto di Napoli rileva che per Napoli-Inter sono stati venduti "circa 40 mila biglietti", e questo "determinerebbe inevitabili assembramenti per controllare gli ingressi allo stadio". "Il provvedimento di divieto di vendita dei tagliandi ai residenti nella Regione Lombardia - aggiunge il Prefetto - già assunto per motivi di ordine pubblico, non risulta sufficiente a prevenire la possibilità del contagio.

Le altre decisioni della Lega

Lega Calcio ha preso provvedimenti anche per il campionato regolare. Sei partite non si sono giocate nell'ultimo weekend e stando alla proposta del presidente del Consiglio della Lega, i recuperi potrebbero essere tra il 7 e il 9 marzo.

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.