Inter, ufficiale l'arrivo di Eriksen: "Non vedo l'ora di farmi conoscere dai tifosi"

Sport

"È stata un'accoglienza fantastica. Mi sento benissimo", ha detto il giocatore ex Tottenham. Il centrocampista arriva a titolo definitivo dagli Spurs e ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2024

"L'eleganza di Milano incontra la tua classe". Con questa frase e un servizio fotografico al teatro La Scala, l'Inter ha annunciato l'acquisto di Christian Eriksen dal Tottenham (CHI È) Il giocatore danese, arrivato a titolo definitivo dagli Spurs, ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2024. "Non vedevo l'ora di arrivare, essere qui è bellissimo", ha detto il nuovo centrocampista nerazzurro (LE VISITE MEDICHE).

Le prime parole

"Sono molto emozionato e non vedo l'ora di farmi conoscere dai tifosi, ho già avuto modo di sentire il loro calore, è stata un'accoglienza fantastica. Mi sento benissimo", ha continuato Eriksen, intervistato da Inter Tv. E sull'allenatore Antonio Conte dice: "Ho avuto modo di conoscerlo quando ero al Tottenham e abbiamo affrontato il suo Chelsea, è stata molto dura. L'opportunità di conoscerlo e di imparare come giocano le sue squadre mi entusiasma".

Numeri da primato

Come ricorda il club nerazzurro in una nota, il centrocampista classe 1992 ha preso parte attiva a 113 reti in Premier League. Dal giorno del suo debutto nel campionato inglese, ha segnato numeri da primato: oltre ad aver collezionato 62 assist, ha creato 571 occasioni segnando 23 gol da fuori area e 8 da calcio piazzato.

La carriera

Dopo Young e Moses, Eriksen è il terzo giocatore arrivato all'Inter durante la sessione invernale di calciomercato. Nato il 14 febbraio del 1992 a Middelfart, in Danimarca, il centrocampista ha indossato in carriera le maglie di Ajax e Tottenham, oltre a quella della sua Nazionale. Cresciuto nelle giovanili dell'Odense, il giocatore approda al club di Amsterdam nel 2008 ed esordisce in prima squadra nel 2010. Qui vince tre campionati e una Coppa d'Olanda. Nel 2013, per poco meno di 14 milioni di euro, sbarca al Tottenham per sostituire Luka Modric passato al Real Madrid. Grazie anche al suo talento, gli Spurs arrivano in finale di Champions League nel 2019, dove affrontano il Liverpool di Salah. Finirà 2-0 per i Reds. Sono poche le soddisfazioni per il danese nella prima parte della stagione 2019/2020, e nemmeno l'arrivo di José Mourinho lo convince a rimanere nel club inglese. Ora è ufficialmente un nuovo giocatore nerazzurro. Piccola curiosità: Eriksen ha segnato alla sua nuova squadra durante Inter-Tottenham 2-1 (18 settembre 2018), partita che ha segnato il ritorno dei nerazzurri in Champions League dopo 7 anni.

<center><blockquote class="twitter-tweet"><p lang="it" dir="ltr">🚨 | ANNUNCIO<br><br>L&#39;eleganza di Milano incontra la tua classe.<br><br>👉 <a href="https://t.co/tdfr50iQPJ">https://t.co/tdfr50iQPJ</a><a href="https://twitter.com/hashtag/WelcomeChristian?src=hash&amp;ref_src=twsrc%5Etfw">#WelcomeChristian</a> <a href="https://twitter.com/hashtag/NotForEveryone?src=hash&amp;ref_src=twsrc%5Etfw">#NotForEveryone</a> ⚫🔵 <a href="https://t.co/AAX24xHfQm">pic.twitter.com/AAX24xHfQm</a></p>&mdash; Inter (@Inter) <a href="https://twitter.com/Inter/status/1222142280800329729?ref_src=twsrc%5Etfw">January 28, 2020</a></blockquote> <script async src="https://platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script></center>

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.