Rally della Fettunta, il più antico d'Italia: conclusa la 41esima edizione

Sport

Sulle strade del Chianti Luciano D'Arcio si è aggiudicato la gara che si svolge dal 1977. Settantasette gli equipaggi che hanno partecipato

E' il rally più antico d'Italia, pensate che si disputa dal 1977. E' il Rally della Fettunta, giunto nel 2019 alla sua 41esima edizione. Settantasette equipaggi in gara tra il 7 e 8 dicembre 2019 lungo un percorso di 84 chilometri tra le strade del Chianti, con partenza da Barberino Valdelsa e passaggi da Sambuca, San Casciano, Panzano in Chianti e l’arrivo a Tavarnelle.

Il podio

Il primo a prendere la bandiera a scacchi è stato l'emiliano Luciano D’Arcio con Mariella Bonaiti su Clio Williams: la navigatrice ha festeggiato la prima vittoria assoluta nel giorno del suo compleanno. Al secondo posto Paolo Benvenuti e Giulia Patrone (premiata come la più giovane navigatrice in gara) su Clio S, arrivati a 5,8 secondi dal primo. Terzo gradino del podio, come nella scorsa edizione e primo di classe, per Giacomo Matteuzzi da San Casciano, con la sua Clio Rs, e Alessandro La Ferla a fargli da navigatore. 

Una mamma per navigatore

Una gara che ha tanti contenuti: serve ai piloti per testare le auto in vista della stagione 2020, ma è anche un break per tutti coloro che vogliono mettersi alla prova su strade ad alto contenuto tecnico. Nella R2B, primo di classe Chistopher Lucchesi su Peugeot 208 in equipaggio con la mamma Titti Ghilardi a fargli da navigatore. Tra gli outsider da segnalare la buona prestazione di Christian Buccino con Daniela Stagno su Honda Civic praticamente di serie e preparata in proprio. E’ finito 13esimo assoluto. 

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.