Roma-Napoli 2-1, giallorossi terzi. Partita sospesa 1' per cori discriminatori. HIGHLIGHTS

Sport

Al 19' del primo tempo il gol di Zaniolo, poi Kolarov si fa parare un rigore. Il Napoli colpisce palo e traversa con Milik e Zielinski. Nella ripresa ancora un rigore per la Roma e Veretout segna. Partita sospesa per cori razzisti, poi Milik accorcia ma non basta

Anticipo di lusso per l'undicesima giornata di campionato. All'Olimpico la Roma vince contro il Napoli dopo 90 minuti di spettacolo (IL FOTORACCONTO DEL MATCH). Due gol validi, uno annullato e un rigore sbagliato per i padroni di casa, diversi invee i legni colpiti dagli Azzurri, che non riescono ad impensierire gli uomini di Fonseca. Unico neo del match, i cori razzisti della curva giallorossa verso gli avversari, che hanno spinto il direttore di gara a sospendere l'incontro per un minuto.

La partita

La prima occasione dei giallorossi arriva al 9' con Kluivert da fuori area che tira fuori di poco. Tre minuti dopo Pastore, ben piazzato, in area tira alto. Al 19' il gol: Zaniolo, servito da Spinazzola dal fondo, batte Meret con un tiro all'incrocio dei pali. Solo sei minuti dopo i padroni di casa si conquistano un rigore per un  tocco di braccio in area di Callejon. Kolarov piazza la palla sul dischetto e tira angolato da l'estremo difensore napoletano intuisce e para. Al 28' la prima occasione per i partenopei; su calcio piazzato di Insigne, Di Lorenzo corregge di testa ma Smalling salva sulla linea. Al 33' ancora Napoli, con Milik che sfiora il palo. Nel secondo tempo, bastano 10 minuti e arriva il raddoppio romano: Mario Rui tocca di braccio in area su cross di Pastore e Veretout dal dischetto non sbaglia. Al 68esimo l'episodio più brutto del match: l'arbitro Rocchi interrompe per un minuto la partita per i cori razzisti nei confronti dei baincoazzurri. Djeko si rivolge ai tifosi romanisti e non, chiedendo solo di applaudire per far riprendere l'incontro. Al 72' la partita si riapre: con il gol di Milik per gli Azzurri. All'82' è invece Dzeko a segnare per i padroni di casa di testa, ma è fuorigioco e l'arbitro annulla.

Il tabellino

Roma: P.Lopez; Spinazzola, Cetin, Smalling, Kolarov; G.Mancini, Veretout; Zaniolo (36' st Under), Pastore (44' st Santon), Kluivert (32' st Perotti); Dzeko. (83 Mirante, 63 Fuzato, 5 Juan Jesus, 24 Florenzi, 48 Antonucci). All.: Fonseca.

Napoli: Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Callejon (13' st Lozano), Zielinski, Fabian Ruiz, Insigne (38' st Younes); Mertens (20' st Llorente), Milik. (25 Ospina, 27 Karnezis, 13 Luperto, 19 Maksimovic, 23 Hysaj, 62 Tonelli, 12 Elmas, 70 Gaetano). All.: C.Ancelotti (in panchina D.Ancelotti).

Arbitro: Rocchi di Firenze.

Reti: nel pt 19' Zaniolo; nel st 10' Veretout (rigore); 27' Milik.

Espulso: nel st 51' Cetin per doppia ammonizione.

Ammoniti: Di Lorenzo e Kluivert per reciproche scorrettezze; Mario Rui e Under per proteste; Spinazzola, Milik e Cetin per gioco falloso.

Angoli: 9-4 per la Roma.

Recupero: 2' e 6'

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.