MotoGp, Gp Australia: a Phillip Island annullate le qualifiche per troppo vento

Sport

Già nelle terze prove libere pochi piloti erano scesi in pista per il maltempo e Oliveira è caduto per una raffica di vento. Le qualifiche sono in programma domattina, prima della gara prevista per le 5 e visibile in diretta esclusiva su Sky Sport MotoGP e Sky Sport Uno

Troppo vento sul circuito di Phillip Island, in Australia. Per questo le qualifiche della MotoGp sono state cancellate, dopo che già nelle terze prove libere pochi piloti erano scesi in pista a causa delle improvvise e violente raffiche e della pioggia. La pole della MotoGp verrà assegnata domani mattina (ora italiana 1:20 Q1, 1:45 Q2). Poco prima, alle 23.30 (ora italiana), si svolgerà il consueto warm up. La gara invece è confermata alle 5 (ora italiana) e sarà visibile in diretta esclusiva su Sky Sport MotoGP e Sky Sport Uno. (I PILOTI DEL MOTOMONDIALE - LA STORIA DELLA MOTOGP)

Oliveira cade per una raffica di vento

Lo svolgimento del programma è però soggetto all'andamento delle condizioni meteo. La scorsa notte, infatti, le terze e quarte prove libere sono state molto disturbate dal vento e dalla pioggia, che hanno battuto senza tregua tutta la zona in cui si trova la pista. Poi c'è stato l'incidente, per fortuna senza conseguenze, del portoghese della Ktm Miguel Oliveira. Il pilota mentre viaggiava a quasi 300 kmh è stato spinto fuori pista dal vento in fase di staccata sul rettilineo dei box. Per fortuna il portoghese della Ktm se l'è cavata con un grande spavento e un po' di contusioni. Aleix Espargarò, il pilota dell'Aprilia che era proprio dietro a Oliveira, ha raccontato di aver visto "chiaramente volare via" il collega.

Cosa potrebbe succedere domani

Dopo la sospensione e l'incidente di Oliveira, la Safety commission, dopo aver ascoltato i piloti, ha deciso di non far correre ai protagonisti della gara rischi inutili. Così ha annullato le qualifiche in programma stamattina, rinviandole a domani nella speranza che la situazione migliori. Tuttavia, se le qualifiche non si potessero tenere regolarmente nemmeno domani, per determinare la griglia di partenza del gran premio di Australia si terrà conto della classifica combinata dei tempi ottenuti nelle prime due sessioni delle libere. In tal caso la pole andrebbe a Maverick Viñales su Yamaha, ieri autore del miglior tempo sia sotto la pioggia del mattino, sia con il sole pomeridiano (quasi mezzo secondo inflitto al secondo, Andrea Dovizioso sulla Ducati, nella classifica combinata).

Sport: I più letti