Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Juventus-Verona 2-1: video, gol e highlights della partita di Serie A

3' di lettura

Esordio vittorioso allo Stadium per Sarri, grazie a Ramsey e Ronaldo che ribaltano il risultato dopo la rete degli ospiti firmata da Veloso. Gialloblù pericolosi fino alla fine, e Buffon decisivo in più di un'occasione. 

La Juventus batte 2-1 il Verona in casa e riprende, dopo lo 0-0 di Firenze, il ruolino di marcia a cui aveva abituato i suoi tifosi. Non è stato però facile per i campioni d’Italia avere la meglio dei neopromossi scaligeri, passati in vantaggio con Veloso (20’) dopo avere fallito un rigore con Di Carmine, e pericolosi fino alla fine. Ramsey (31’) e Ronaldo (49’), ancora su penalty, hanno rovesciato comunque il risultato, regalando a Sarri un esordio positivo di fronte al suo nuovo pubblico e tre punti importanti per la lotta in vetta.  

Verona avanti, lo riacciuffa Ramsey 

Dopo nemmeno un minuto di gioco Cuadrado prova a ripetere la magia di Madrid, ma l’esito è molto diverso con la palla calciata dal limite che finisce molto larga. Il Verona reagisce e con un paio di palloni lanciati in area bianconeri mette pressione sulla difesa di Sarri. Al 12’ una bella percussione di Matuidi viene stoppata prima che il francese arrivi al tiro, mentre un minuto più tardi un bolide di Ronaldo finisce alto non di molto sopra la traversa. Al 17’ sempre il portoghese cade in area per un braccio di Faraoni sul fianco, ma il direttore di gara non ravvisa gli estremi per il penalty. Praticamente sul rovesciamento di fronte l’arbitro La Penna invece fischia rigore contro la Juve per un intervento di Demiral su Di Carmine. Lo stesso Di Carmine dal dischetto manda la palla contro il montante e sulla respinta Lazovic centra la traversa, l’azione prosegue e Veloso dalla distanza trova un missile che si infila al sette, imprendibile per Buffon (20’). La reazione dei bianconeri si materializza ancora con una conclusione potente del solito Ronaldo dalla distanza che finisce fuori sul primo palo. Al 31’ va decisamente meglio a Ramsey, alla prima da titolare in bianconero, che dai 20 metri anche grazie ad un tocco di Gunter beffa Silvestri e trova l’1-1. La prima frazione si chiude senza altre grosse emozioni. 

Ronaldo di rigore rovescia il risultato

La ripresa si apre con uno svarione di Bentancur che regala palla a Di Carmine che si invola verso l’area juventina, ma non riesce a essere preciso. Passato lo spavento, Cuadrado si proietta in area veronese e viene atterrato da Gunter, questa volta non ci sono dubbi per La Penna, concede la massima punizione che Ronaldo trasforma battendo centralmente Silvestri (49’). Un minuto dopo Sarri sostituisce Bentancur con Pjanic. Al 52’ Dybala calcia alto da fuori dopo una buona combinazione con Ronaldo, l’unico vero signore dell’attacco bianconero. Entra anche Khedira al posto di Ramsey, applauditissimo dalla sua nuova tifoseria. Al 63’ anche Buffon richiama l’ovazione degli juventini respingendo alla grande una conclusione dalla sinistra di Zaccagni. Al 69’ altro brivido per la difesa della Juve con Buffon che respinge una punizione dalla tre quarti del Verona, ma Di Carmine non riesce a perforare il muro bianconero schierato di fronte alla porta praticamente sguarnita. Higuain prende il posto di Dybala, ma anche per un colpo al volto non riesce a incidere come vorrebbe. Incide invece ancora, eccome, Buffon che al 90’ para su un tiro a botta sicura di Lazovic prima che Veloso spedisca a lato scheggiando il palo sulla ribattuta. Alla fine ha la meglio la Juventus, ma faticando molto più del previsto. 

 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"