Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Serie A, attesa verdetti: 4 squadre in corsa per la Champions, 3 in lotta per la salvezza

I titoli di Sky Tg24 delle ore 18 del 25 maggio

4' di lettura

A 90 minuti dal termine del campionato ancora tutto da decidere nella lotta per non retrocedere e in quella per la qualificazione al torneo europeo più prestigioso. Ecco tutte le combinazioni possibili, tra scontri diretti e incrociati e sfide ad alta tensione

Attesa, bagarre, tensione ed emozioni sono le parole chiave dell’ultima giornata di Serie A, che – deciso lo scudetto ormai da diverse giornate - deve ancora emettere diversi verdetti. Per questo domenica alle 20.30, si giocano in contemporanea le partite che valgono la qualificazione diretta alla prossima Champions League e la salvezza. Ecco le posizioni ancora da decidere e tutte le combinazioni possibili in una 38esima e ultima giornata di campionato che si preannuncia emozionante (DOVE VEDERE LE PARTITE DELLA 38ESIMA GIORNATA).

Rebus salvezza, tre squadre in tre punti

Nella lotta per non retrocedere si giocano tutto Genoa, Empoli e Fiorentina. La terzultima al momento è il Genoa con 37 punti. Poi l’Empoli a 38 e la Fiorentina a 40. Anche l’Udinese è a 40 punti ma è salva nonostante possa ancora essere raggiunta dal Genoa perché ha il vantaggio degli scontri diretti. La partita più da brividi dell’ultima giornata è probabilmente lo scontro diretto per la salvezza tra Fiorentina e Genoa. Allo stadio Artemio Franchi, ai viola basterà non perdere per rimanere in Serie A. Il Genoa di Prandelli, invece, deve sperare di fare un risultato migliore dell’Empoli, impegnato in un’altra sfida da dentro o fuori a Milano contro l’Inter che deve vincere per essere sicura del posto Champions. Chiude il quadro Cagliari-Udinese, che si gioca in contemporanea alle altre sfide salvezza nonostante i friulani siano salvi perché il suo risultato potrebbe essere determinante in caso di ricorso alla classifica avulsa.

Il quadro della lotta salvezza

In breve: il Genoa è salvo se fa un risultato migliore dell’Empoli o se vince (tranne nel caso di arrivo a pari punti con Udinese e Fiorentina: in questo caso deve vincere con almeno due gol di scarto). L’Empoli resta in Serie A se vince a San Siro o se fa lo stesso risultato (o migliore) del Genoa. Come detto la Fiorentina è sicura di salvarsi se non perde, se invece dovesse uscire sconfitta contro il Genoa, per restare in Serie A dovrebbe sperare nella sconfitta dell’Empoli contro l’Inter o, in caso perda con un gol di scarto, nella contemporanea sconfitta dell’Udinese per via della classifica avulsa (IL QUADRO DELLA CLASSIFICA AVULSA E TUTTE LE COMBINAZIONI POSSIBILI).

Lotta Champions, in 4 per 2 posti

Situazione complicata e avvincente anche per la conquista di un posto in Champions League, con quattro squadre ancora in corsa. A guidare il gruppetto è l'Atalanta, arrivata 66 punti dopo un campionato sorprendente e che può anche contare sul vantaggio negli scontri diretti contro l'Inter, che si trova appaiata ai bergamaschi sempre a quota 66. Un punto dietro, a 65 punti, c’è il Milan. Ultima del gruppo, con 63 punti, la Roma. Con una vittoria contro il Sassuolo al Mapei Stadium, l’Atalanta è certa di raggiungere il proprio obiettivo. Anche l’Inter è artefice del proprio destino: basta superare l’Empoli – che però è ancora in lotta per non retrocedere - a San Siro per disputare la Champions per il secondo anno consecutivo. Il Milan gioca sul campo della Spal e deve vincere e sperare in un passo falso delle dirette concorrenti, mentre la Roma, impegnata all’Olimpico con il Parma nell’ultima partita in giallorosso del capitano Daniele De Rossi – deve sperare in un miracolo. Vediamo come.

Il quadro della lotta Champions

All’Atalanta, se non dovesse arrivare la vittoria, potrebbe bastare un pareggio se una fra Inter o Milan non vince. Potrebbe addirittura conquistare l’agognato posto Champions con una sconfitta, a patto che perda anche l’Inter, oppure che non vinca il Milan. L’Inter deve vincere per essere sicura, oppure deve fare almeno lo stesso risultato del Milan. Molto più complicato il tutto, ovviamente, se dovesse arrivare una sconfitta: i nerazzurri dovrebbero sperare che il Milan non vada oltre il pareggio oppure che il Milan perda e la Roma vinca non andando oltre i 4 gol di scarto. Il Milan va in Champions se vince e una fra Atalanta e Inter non vince. In caso di pareggio, i rossoneri devono sperare che Inter e Atalanta perdano e la Roma vinca, oppure che l’Inter faccia punti e Atalanta perda. La Roma ottiene la qualificazione Champions se vince con almeno 5 gol di scarto (e se l’Inter perde 1-0), l'Atalanta fa punti e il Milan perde. Oppure se vince e perdono tutte quelle davanti (classifica avulsa a 66, per due posti) (ECCO IL QUADRO DELLE CLASSIFICHE AVULSE).

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"