Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Europa League, Arsenal-Napoli 2-0: gol e highlights dei quarti di finale. VIDEO

3' di lettura

Con le reti di Ramsey e Torreira, entrambe nel primo tempo, i Gunners battono gli uomini di Ancelotti. Una partita giocata piuttosto male dagli azzurri che dovranno adesso compiere un’impresa al San Paolo per ribaltare il risultato dell’Emirates

Un Napoli quasi irriconoscibile perde 2-0 all’Emirates Stadium contro l’Arsenal di Unai Emery. I Gunners segnano nel primo tempo entrambe le reti con Ramsey, futuro calciatore della Juventus, e Torreira, ex Sampdoria. Per gli uomini di Ancelotti servirà l’impresa al San Paolo per ribaltare il risultato e centrare le semifinali. (LA CRONACA DELLA PARTITA)

Primo tempo: dominio Arsenal, in gol Ramsey e Torreira

Parte meglio l’Arsenal che chiude il Napoli nella propria metà campo già dai primi minuti. Al 5’ è Koulibaly a salvare per ben due volte una doppia conclusione dei Gunners. Al 14’ arriva il vantaggio dei londinesi con Ramsey. Una rete nata da un errore di Mario Rui che sbaglia un facile disimpegno consegnando il contropiede all’Arsenal: il gallese, dopo una splendida combinazione, si ritrova la palla sul destro in area e batte Meret. Al 24’ c’è il raddoppio degli inglesi, questa volta è Fabian Ruíz a farsi soffiare il pallone da Torreira, l’ex Sampdoria calcia di sinistro e beffa il giovane portiere azzurro grazie alla deviazione decisiva di Koulibaly. È un Napoli del tutto frastornato quello del primo tempo: al 32’ è Lacazette a sfiorare il 3-0 ma il francese liscia clamorosamente la palla servita in area da Aubameyang. Solo nel finale ci provano i ragazzi di Ancelotti e lo fanno con Mario Rui prima e con Insigne poi che calcia altissimo da posizione favorevole, a pochi passi dalla porta, uno splendido assist di Mertens. (I RISULTATI - LE CLASSIFICHE - EUROPA LEAGUE: GOL E HIGHLIGHTS)

Secondo tempo: il Napoli ci prova ma non basta

È un Napoli molto più spavaldo quello che esce dagli spogliatoi dopo l’intervallo. Al 51’ Insigne va in gol ma l’arbitro annulla, giustamente, per un fuorigioco dell’attaccante. Poco dopo è Koulibaly a spaventare l’Emirates Stadium con un colpo di testa parato da Cech. L’Arsenal però reagisce immediatamente con Ramsey che al 55’ calcia di destro da pochi metri costringendo Meret a una parata strepitosa. Sotto di due reti, Ancelotti prova a dare più peso offensivo alla squadra e inserisce Milik al posto di Mertens. Al 68’ sono ancora i Gunners a sfiorare il 3-0 con Maitland-Niles ma anche in questo caso è provvidenziale l’intervento del portiere ex Spal. Poco dopo, grandissima occasione per il Napoli con Zielinski che da due passi, servito da Insigne, mette fuori la palla dell’1-2. Errore grave anche quello di Ramsey all’80’: il numero otto dei Gunners spreca da pochi metri una palla piuttosto semplice graziando la difesa partenopea. Nel finale entrano Ounas e Younes ma il risultato non cambia.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"