Antonino Chef Academy, le anticipazioni della seconda puntata

Il secondo appuntamento con Antonino Chef Academy, in onda tutti i martedì alle 21.15 su Sky Uno (canale 108) e su digitale terrestre al canale 455, vede come ospite d'eccezione la chef e manager indiana Ritu Dalmia. Continua a leggere e scopri di più

SCOPRI LO SPECIALE

L’Accademia di Antonino Cannavacciuolo ha aperto le porte ai suoi giovanissimi cuochi, che hanno già sperimentato la difficoltà delle tre prove che compongono un ciclo didattico e subìto l’abbandono di Andrea Russo, il primo allievo eliminato. I nove studenti ancora in gara sono pronti per continuare il proprio percorso formativo con l’obiettivo finale di aggiudicarsi un posto ai fornelli della celebre cucina di Villa Crespi. Nell’Aula Magna del Castello Dal Pozzo di Oleggio Castello, Chef Cannavacciuolo guiderà i ragazzi nelle tre nuove prove previste in questa puntata. Nel primo test, quello sulle tecniche di cucina, gli studenti dovranno riprodurre una ricetta dello Chef utilizzando tre tecniche di cottura diverse in un’unica ricetta. 

A seguire, nel test fuori sede, i cuochi si metteranno alla prova col foraging, la pratica di raccogliere il cibo che cresce spontaneo in natura, senza danneggiare l’ambiente: dovranno quindi realizzare un piatto usando esclusivamente queste materie prime trovate nel bosco. Mentre nel test di approfondimento, Antonino Cannavacciuolo accoglierà nell’Aula Magna la chef e manager indiana Ritu Dalmia: cosa chiederanno ai ragazzi? Cimentarsi nell’uso di spezie esotiche per ideare ricette equilibrate che abbiano proprio questi ingredienti aromatici come protagonisti assoluti.

Anche nel nuovo appuntamento di ANTONINO CHEF ACADEMY – in onda domani, martedì 19 novembre, alle 21.15 su Sky Uno (canale 108, digitale terrestre canale 455), sempre disponibile on demand, visibile su Sky Go, su smartphone, tablet e PC, anche in viaggio nei Paesi dell’Unione Europea, e in streaming su NOW TV – ai giovani chef verrà assegnato un voto per ognuna delle prove: la somma andrà a determinare la classifica finale, e il concorrente che avrà totalizzato il voto più basso sarà costretto ad abbandonare l’Accademia.