Il Trono di Spade 8, cosa sappiamo sulla battaglia finale ambientata a Grande Inverno

L'ottava e ultima stagione della serie HBO approderà su Sky Atlantic il 15 aprile alle 03.00, e si preannuncia ricca di momenti epici, come quello che riguarderà la Battaglia di Grande Inverno, uno scontro senza eguali che ha messo a dura prova l’intero cast. INTERATTIVO: i momenti più cruenti della serie. - Il Trono di Spade 8, il trailer in italiano

Il Trono di Spade, scopri lo speciale sulla serie

Ricordate la Battaglia dei Bastardi del Il Trono di Spade 6, uno dei momenti più cruenti (e più amati) dello show HBO? Nell’ottava stagione della serie tv, dal 15 aprile su Sky Atlantic, ci sarà una scena ancora più adrenalinica e terrificante.
 
Game of Thrones 8: le stuzzicanti anticipazioni di EW sulla nuova stagione

Il regista e gli attori della serie rompono il silenzio: parlando sulle pagine dell’Entertainment Weekly della realizzazione della più grande battaglia dell’intera serie tv, che vedremo ne Il Trono di Spade 8, Iain Glen (alias ser Jorah Mormont, fedele alleato della Madre dei Draghi) ammette che affrontare le riprese di quello scontro è stato molto duro. Sarà come assistere ad una Battaglia dei Bastardi in larga scala, ma più terribile.
 
I MOMENTI PIU’ TRUCI DEL TRONO DI SPADE



 
Trono di Spade 8, cosa sappiamo della battaglia?

Secondo le indiscrezioni circolate online, quella de Il Trono di Spade 8 sarà "la sequenza di battaglia più lunga mai realizzata per lo show”. Chi ci sarà in prima linea? Fra i personaggi che prenderanno parte alla battaglia troveremo Jon Snow (Kit Harington), Daenerys Targaryen (Emilia Clarke), Tyrion Lannister (Peter Dinklage), Arya Stark (Maisie Williams), Sansa Stark (Sophie Turner), Ser Jorah Mormont (Iain Glen), Samwell Tarly (John Bradley) e Brienne of Tarth (Gwendoline Christie). La scena si svolge a Grande Inverno: "Questo scontro finale tra l'esercito dei morti e l'esercito dei vivi è senza precedenti ed è una miscela di generi anche all'interno della battaglia stessa - spiega il produttore co-esecutivo Bryan Cogman - Ci sono sequenze costruite all'interno di sequenze, costruite all'interno di sequenze”.
 
Game of Thrones 8: Kit Harington parla del finale

Le riprese della Battaglia di Grande Inverno del Trono di Spade 8

L'episodio dell'epica battaglia della stagione 8 de Il Trono di Spade ha richiesto undici settimane di riprese notturne, mettendo a dura prova gli attori interpreti: "È stato spiacevole - prosegue Glen - Davvero un lavoro miserabile. Si andava a dormire alle sette del mattino e quando ci svegliavamo, a mezzogiorno, eravamo ancora completamente stravolti, in grado di fare nulla”. La battaglia dell’ottava stagione dello show è rimasta negli incubi anche di Rory McCann, che interpreta Il Mastino: “Tutti pregano di non doverlo fare mai più".
 
Game of Thrones 8, la Compagnia Dorata sta arrivando

Trono di Spade 8: Maisie Williams ci sarà

Nella grande battaglia ci sarà anche Arya Stark. E l’attrice che le presta il volto è entusiasta: "Salto la battaglia ogni anno – spiega  Maisie Williams - Il che è strano dal momento che Arya è il personaggio più allenato. Questo è il mio primo assaggio di una vera e propria battaglia”. Il regista Sapochnik l’aveva persino avvisata già un anno prima che le riprese prendessero il via, suggerendole di iniziare ad allenare il fisico perché il lavoro sarebbe stato, appunto, molto duro. In effetti, anche la Williams ammette che non si aspettava una tale fatica: "Niente può prepararti a quello che abbiamo affrontato. Ci sono stati dei momenti in cui avrei solo voluto piangere... Ma il duro lavoro paga questo spettacolo: dopo quei giorni davvero difficili, sai che la fatica servirà per creare qualcosa di grandioso, e sarà fantastico”.
 
Game of Thrones 8: i bellissimi ritratti dei personaggi di EW

Il Trono di Spade come Il Signore degli Anelli?

Il regista Miguel Sapochnik si è ispirato alla Battaglia di Helm's Deep de Il Signore degli Anelli: Le Due Torri di Peter Jackson, considerata fra le migliori sequenze di battaglia nella storia del cinema, per pianificare al meglio la tanto attesa scena. La battaglia finale è stata un'impresa talmente importante che a volte Sapochnik ha persino diretto tre diverse unità di produzione girando contemporaneamente tre scene separate, e per l’occasione è stato persino costruito un nuovo set di Winterfell, per adattarlo all'ambientazione della battaglia. Sapochnik sta dirigendo due dei sei episodi finali dello show.
 
Il 15 aprile su Sky Atlantic, alle ore 03.00 del mattino, andrà in onda il primo episodio di Game of Thrones 8, in contemporanea con gli Stati Uniti. Nell’attesa, non perdete le repliche della sesta e della settima stagione, da giovedì 7 marzo alle 21.15.