Game of Thrones, Kit Harington racconta l’evoluzione della serie e di Jon Snow

Inserire immagine
@Getty Images

I capelli di Jon Snow, l’evoluzione della serie e tanti altri argomenti, Kit Harington si è lasciato andare a una lunga intervista in attesa del debutto dell’ottava e ultima stagione de Il Trono di Spade .

Game of Thrones, Kit Harington: il nuovo look alla presentazione di Dragon Trainer 3 Il Trono di Spade 8: Kit Harington si porta a casa la discussa statua di Jon Snow

Alea iacta est, o quasi: l’ottava e ultima stagione de Il Trono di Spade sta per arrivare e a poco più di due mesi dalla messa in onda del primo episodio, il 14 aprile 2019 negli Stati Uniti e il giorno seguente in Italia per via del fuso orario, Kit Harington torna a parlare della serie con TV & Satellite Week facendo alcune considerazioni sullo show e rivelando quale personaggio avrebbe voluto interpretare se non fosse stato Jon Snow.

L’evoluzione della serie secondo Kit

Dopo aver dichiarato di essersi portato a casa la sua discussa statua, presente all’interno del teaser, l’attore inglese torna a parlare de Il Trono di Spade iniziando con l’evidenziare l’evoluzione della serie e come stagione dopo stagione il lavoro sia mutato, sorprendendo il pubblico: “Nella prima stagione tutti sostenevano che Il Trono di Spade fosse una bella serie fantasy basata sulla realtà, in cui però non si avevano accenni alla magia. Poi, piano piano, le cose sono cambiate e più si andava avanti, più la magia cominciava a venir fuori, come accade nei libri, facendo sì che tutto cominciasse a diventare veramente strano. Ed ecco apparire gli Estranei, le streghe e i draghi. Credo che questa sia una delle cose più eccitanti riguardanti la serie, questo mondo magico inizia a insinuarsi dentro di te e prima che tu te ne accorga ti ritrovi in un mondo con draghi e zombie di ghiaccio. Tutto avviene in modo davvero intelligente.”

L’attore parla anche di come siano cambiate le condizioni dei personaggi: “La cosa che mi piace tanto di questa serie è come il destino delle persone sia precipitato. In un primo momento eravamo tutti in un posto sicuro, ma con il passare del tempo le cose sono cambiate e le vite di tutti sono diventate fragili.”

Se non fosse stato Jon Snow, Kit Harington sarebbe stato…

Kit Harington rivela anche quale altro personaggio avrebbe voluto interpretare se non avesse vestito i panni di Jon Snow: Tyrion Lannister. Queste le parole dell’attore: “Non avrei ovviamente potuto interpretarlo, e credo anche che Peter Dinklage abbia fatto un ottimo lavoro. Anni fa lessi i libri, ho sempre amato le parti di Jon Snow perché è il personaggio che stavo andando a interpretare, ma mi piacevano tanto anche quelle di Tyrion.”

L’intervista prosegue poi con la domanda all’attore su chi avrebbe voluto riportare in vita e la risposta non si è fatta attendere, ovvero Robb Stark e Catelyn Tully, questa la motivazione di Kit: “Solo perché mi mancano gli attori Richard Madden e Michelle Fairley.” Ma non è finita qui, infatti Harington avrebbe voluto far tornare anche Ygritte, interpretata da sua moglie Rose Leslie: “Credo che Jon non sia mai stato così felice come quando era con lei e credo che mai lo sarà.”

Le rivelazioni sui capelli di Jon Snow

Infine rivelati dettagli sui capelli dell’attore: “Sono veri. Ho sempre avuto i capelli corti prima di fare Il Trono di Spade ma poi me li son fatti crescere per il personaggio, insieme alla barba, su richiesta della produzione.”