Black Mirror, Netflix lavora alla sesta stagione

Serie TV
@Endemol Shine Group

Dopo quasi tre anni dal rilascio sulla piattaforma della quinta stagione del drama distopico, alcune fonti di Variety hanno rivelato che i casting sono già in corso

Sconvolgente, a tratti disturbante, Black Mirror è una delle serie tv più viste sulla piattaforma di streaming Netflix. La quinta stagione è stata rilasciata a giugno del 2019 e, secondo alcune fonti di Variety, la sesta stagione starebbe già prendendo forma. I dettagli non sono ancora stati svelati e tutto è celato da un alone di mistero, sappiamo solo che il capitolo numero sei di Black Mirror dovrebbe essere composto da più episodi del precedente, che aveva avuto solo tre puntate (con gli attori Andrew Scott, Anthony Mackie, Yahya Abdul-Mateen II, Topher Grace e Miley Cyrus).

Black Mirror 6, le puntate saranno dei veri e propri film

La serie distopica, secondo una fonte vicina al magazine Variety, avrà una dimensione più cinematografica. Ogni puntata, infatti, sarà trattata come un vero e proprio film e avrà una durata superiore ai 60 minuti. In realtà, i fan di Black Mirror sono già stati abituati a questo schema e all’altissimo livello della produzione, che tocca temi contemporanei in modo futuristico e, spesso, con connotazioni tragiche.

La sesta stagione sarà anche la prima dopo l’addio alla società di produzione House of Tomorrow da parte del creatore Charlie Brooker e della co-ideatrice Annabel Jones. I due, poco tempo dopo avere lasciato l’azienda, si sono subito rimessi in gioco grazie alla Broke and Bones. Netflix, dal canto suo, ha investito nella società, siglando un mega accordo che potrebbe raggiungere i 100 milioni di dollari. Quando Brooker e Jones hanno lasciato la House of Tomorrow i diritti della serie tv sono diventati di proprietà della Endemol Shine Group che, nel 2020, ha acquisito la società di produzione, per poi passare nelle mani di Banijay Group, nell’estate del 2020. Grazie a un accordo con la Banijay, però, è stata concessa la licenza che permetterà di creare la sesta stagione.

Il commento di Charlie Brooker

approfondimento

Black Mirror 6 "Live Now": i nuovi manifesti Netflix

Solo due anni fa, l’ideatore di Black Mirror non era certo del futuro della serie. “Ad oggi voglio riportare a galla le mie abilità comiche - aveva dichiarato - per cui sto scrivendo delle sceneggiature con lo scopo di farmi ridere”.

Oggi sappiamo, infine, che la sesta stagione di Netflix sarà prodotta, ma non abbiamo ulteriori informazioni in merito. Nonostante la curiosità sia tanta, non possiamo fare altro che attendere le novità sulla fiction distopica, in cui il filo conduttore è sempre stato il progredire delle nuove tecnologie, focalizzato sull’assuefazione e sugli effetti collaterali che ha portato nella società.

Spettacolo: Per te