Gucci, in cantiere serie TV firmata Sky Studios sulla famiglia (approvata dai suoi membri)

Serie TV

Camilla Sernagiotto

©Getty
MILAN, ITALY - NOVEMBER 06: A closed Gucci boutique at Galleria Vittorio Emanuele on November 06, 2020 in Milan, Italy. The Italian regions of Calabria, Lombardy, Piedmont and Val d'Aosta went into a soft lockdown on Friday November 06. People are able to leave their homes only for work, health or emergency reasons. Bars, restaurants and non-essential shops apart from hairdressers are closed. (Photo by Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)

La saga della famiglia dell'omonima Maison italiana non è ancora finita: pochi mesi dopo l'uscita di "House of Gucci" di Ridley Scott, è stato annunciato che sono in cantiere un dramma televisivo e un documentario sulla storia del blasone fashion tra i più famosi del made in Italy. I due show sono attualmente in lavorazione, prodotti da Sky Studios assieme a Comcast

La saga dedicata a Gucci non è ancora finita, tutt'altro: pochi mesi dopo l'uscita di "House of Gucci" di Ridley Scott, è stato annunciato che sono in cantiere un dramma televisivo e un documentario sulla storia del blasone fashion tra i più famosi del made in Italy. I due show sono attualmente in lavorazione, prodotti da Sky Studios assieme a Comcast.

La serie televisiva è nelle prime fasi di sviluppo ma è già dato sapere che si tratterà di uno show di fascia alta, mentre si parla di fasi embrionali di pre-produzione per quanto riguarda una serie di documentari che avranno lo stesso tema.
Sia l'uno sia l'altro progetto racconteranno "la storia di una grande famiglia e di un grande marchio", come afferma il produttore Nils Hartmann, vicepresidente senior per Sky Studios Italia e Germania.

I progetti

approfondimento

House of Gucci: il making of di mezz’ora del film di Ridley Scott

Entrambi i progetti sono stati portati in Sky circa un anno fa da Marco Belardi per Leone Film Group, che è riuscito ad arrivare a un accordo con diversi membri della famiglia Gucci, tra cui Alessandro Gucci, Guccio Gucci Jr. e Giorgio Gucci. Ne parla anche la "Bibbia dell'Entertainment", il magazine statunitense Variety.  

Giorgio Gucci, componente della celebre famiglia fiorentina, è un giovane promettente produttore italiano e sarà proprio lui il produttore esecutivo delle docuserie, per adesso ancora senza titolo.

Per la serie TV di Gucci - che utilizzerà anche materiale tratto dal documentario - Sky è in trattative con David Flynn della società di produzione con sede a Los Angeles Wiip (Mare of Easttown), che è supportata da CAA, a cui è stato affidato il compito di trovare uno scrittore internazionale che collabori con gli sceneggiatori italiani per questo attesissimo show.

"È chiaro che questo è un progetto che nasce dall'Italia, ma è destinato a giocare in tutti i territori di Sky", ha affermato Hartmann. Ricordiamo che i territori di Sky sono Regno Unito, Italia, Irlanda, Germania, Austria e Svizzera.

La famiglia Gucci coinvolta in questi nuovi progetti

approfondimento

House of Gucci, la recensione del film di Ridley Scott con Lady Gaga

Lo scorso novembre, gli eredi di Aldo Gucci (presidente della casa di moda Gucci dal 1953 al 1986 e figlio del fondatore, Guccio Gucci, ndr), hanno rilasciato una furiosa dichiarazione relativa al film di Ridley Scott, House of Gucci, come sottolinea Variety.  

La famiglia afferma che la pellicola con protagonista Lady Gaga nei panni di Patrizia Reggiani (ex moglie di Maurizio Gucci, accusata di essere la mandante del suo omicidio) è un loro ritratto impreciso.
Anche per questo motivo i Gucci sono desiderosi di raccontare una storia che sia diversa, che offra un ritratto più preciso insomma di quella che è una delle saghe familiari e imprenditoriali più incredibili che ci siano.


Mentre House of Gucci è incentrato sull'omicidio di Maurizio Gucci, i progetti Sky “racconteranno l'epopea di una famiglia iniziata con un gentleman di Firenze che, per caso, ha realizzato delle borse con manici in bambù che hanno fatto la storia e portato il marchio Gucci negli Stati Uniti”, spiega il vicepresidente senior per Sky Studios Italia e Germania Nils Hartmann.

La nascita del celebre marchio fashion

approfondimento

House of Gucci, famiglia Gucci contro il film: “Forse azioni legali”

Durante gli anni Quaranta, appenaa conclusa la seconda guerra mondiale, la pelle scarseggiava.

Guccio Gucci (senior, il fondatore della Maison) e i suoi artigiani fiorentini decisero quindi di utilizzare un nuovo materiale per i manici delle borse: bambù, un legno molto leggero e resistente, ideale per il manico di una nuova borsa.

Un accessorio che divenne immediatamente un successo mondiale: le star di Hollywood, così come ogni donna del jet set internazionale, incominciarono a farsi fotografare dai paparazzi mentre in mano stringevano proprio quella borsa. Da quel momento in poi, Gucci è diventato Gucci, appunto.

La messa in onda dei nuovi show prevista per il 2023

approfondimento

Lady Gaga parla della sua interpretazione di Patrizia Reggiani

Il progetto è quello di inserire la serie televisiva e la serie di documentari incentrati sulla famiglia Gucci nei palinsesti del 2023.

Per ora i registi che si occuperanno dei progetti sono ancora in fase di decisione.

Hartmann ha affermato che i due progetti Gucci fanno parte di una strategia di gruppo, messa in atto dal nuovo capo degli Sky Studios, Cécile Frot-Coutaz.

Spettacolo: Per te