Hawkeye, Kingpin tornerà nel MCU? Gli indizi nel terzo episodio

Serie TV

Gabriele Lippi

Netflix

Nel terzo episodio della serie Marvel di Disney +, visibile anche su Sky Q e tramite app su NOW Smart Stick, diversi indizi rimandano alla probabile comparsa del personaggio interpretato da Vincent D'Onofrio in Daredevil

Un nuovo universo Marvel sta per prendere forma. E a dargli una bella spinta è Hawkeye, la serie Marvel attualmente in streaming su Disney +, visibile anche su Sky Q e tramite app su NOW Smart Stick. Hawkeye, che racconta le avventure di Occhio di Falco dopo i fatti di Endgame, è entrata nel vivo col terzo episodio, disponibile da mercoledì 1 dicembre sulla piattaforma streaming Disney. Dopo le prime due puntate introduttive, infatti, la terza aggiunge una corposa dose d’azione alla narrazione e introduce un nuovo personaggio destinato a un ruolo determinante nel futuro prossimo del MCU. Oltre a questo, però, sembra porre le basi anche per un clamoroso e atteso ritorno in scena del villain più amato della Casa delle Idee: Kingpin.

Maya Lopez, un'eroina nativa americana, sorda e amputata

leggi anche

Hawkeye, gli easter egg dei primi due episodi

Wilson Fisk potrebbe tornare interpretato dallo stesso attore che per primo gli ha prestato chili e centimetri nella serie Daredevil con Charlie Cox: Vincent D’Onofrio (l'indimenticabile Leonard Lawrence-"Palla di Lardo"- di Full Metal Jacket). A supportare la teoria ci sono diversi indizi sparsi nel terzo episodio di Hawkeye che molti amanti dei fumetti non hanno potuto non cogliere. Tutto, però, comincia con un’altra antagonista, Maya Lopez, che fa la sua comparsa interpretata da Alaqua Cox. Nata nel 1997, membro della nazione dei moicani e dei menominee Alaqua Cox è al suo molto più che convincente debutto sullo schermo, ed è destinata a diventare la prima eroina nativa americana, la prima eroina amputata e la seconda eroina sorda nell’Universo Cinematografico Marvel. Se in Hawkeye ha il ruolo del villain, infatti, sappiamo già dai fumetti che il suo personaggio entrerà negli Avengers e per lei è già pronta una serie tv stand alone, Echo.

IL LEGAME TRA MAYA E WILSON FISK

vedi anche

Hawkeye - Occhio di falco: la canzone del musical sugli Avengers

Cosa c’entra tutto questo con Kingpin e Vincent D’Onofrio? Nell’episodio si racconta dell’infanzia di Maya e di come sia stata cresciuta dal padre William Lopez. Viene però fatta menzione anche di uno “zio”, chiamato così proprio dal padre di Maya. Nell’arco narrativo di Daredevil Parti di un buco, scritto da David Mack e disegnato da Joe Quesada, Maya veniva introdotta nell’universo Marvel come guardia di Wilson Fisk. Ovviamente non è questo l’unico indizio a far pensare che lo “zio” di Maya sia proprio Kingpin: nel flashback con lei bambina, infatti, vediamo l’enorme mano di un altrettanto enorme uomo in completo elegante accarezzarle il viso. E sì, sembra proprio la mano di Vincent D’Onofrio.

CHE KINGPIN SARÀ?

leggi anche

Hawkeye, nuovo poster e nuova clip per la serie Marvel

Ora, il più che probabile ritorno di Kingpin nel MCU dopo i fatti di Endgame e quindi anche dopo i fatti delle tre stagioni di Daredevil lascia aperta la questione della continuity. In che modo Kingpin si inserirà nella narrazione? Sarà in ideale continuità con quanto già raccontato di lui sul piccolo schermo? Sarà sopravvissuto al Blip o sarà tornato dopo la sconfitta di Thanos e il sacrificio di Tony Stark? Sarà esattamente quel Wilson Fisk o un Wilson Fisk proveniente da qualche linea alternativa del Multiverso generato dopo Endgame?

Marvel non conferma... ma nemmeno smentisce

Le voci sono state commentate dalla produttrice dei Marvel Studios Trinh Tran in un'intervista a D23 Magazine : “Cerco di non leggere troppo quello che succede online, tra rumor e presunti leak, anche se a volte è divertente vedere come i fan cerchino a tutti i costi di tenere testa al film o alla serie tv ed escogitare le proprie teorie su ciò che succederà - ha detto -. Mi diverte vedere come riescono a mettere insieme i pezzi del puzzle in base alle informazioni di cui sono in possesso, perché a volte queste teorie sono molto azzeccate mentre altre sono così fuori di testa che mi chiedo: 'Come diavolo sono arrivati a questa conclusione partendo da questo rumor?!'.”

KATE E CLINT, UNA COPPIA SEMPRE PIÙ CREDIBILE

approfondimento

Marvel, chi interpreterà Kate Bishop? Ecco la nuova Hawkeye

Intanto il terzo episodio di Hawkeye offre una visione decisamente convincente. La chimica tra Clint Barton e Kate Bishop appare matura, la loro intesa sempre più solida fino al punto da riuscire a farli comunicare nonostante la sordità temporanea di Clint, in modo più empatico che telepatico. Le scene di combattimento sono ben dirette e l’inseguimento in auto ripreso dalla serie a fumetti di Matt Fraction e David Aja, con tanto di frecce speciali, ha il ritmo giusto e un perfetto dosaggio tra spettacolarità e credibilità. In attesa del ritorno di Kingpin, dunque, c’è davvero da divertirsi.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.