Anni 90, l'horror "So cosa hai fatto" diventa una serie tv

Serie TV

Matteo Rossini

Webphoto

Stando a quanto dichiarato dal magazine The Hollywood Reporter, sono iniziati i lavori per la produzione della serie basata sulla celebre pellicola horror

L’horror cult degli anni ’90 sta per tornare, ma come serie TV, come riportato dal magazine The Hollywood Reporter. La notizia ha immediatamente conquistato i social a livello internazionale.

So cosa hai fatto: la produzione

approfondimento

Resident Evil, trama del reboot della saga horror

 

È il 1997 quando So cosa hai fatto debutta sul grande schermo, il successo è immediato tanto da incassare oltre 125.000.000 di dollari al botteghino. Nel corso degli anni il film assume sempre maggior popolarità fino a diventare un vero e proprio cult, basti infatti pensare alla sua citazione all’interno di Scary Movie.

 

A distanza di ventitré anni dall'uscita, la pellicola, basata sull’omonimo romanzo di Lois Duncan e con protagonisti Jennifer Love Hewitt, Sarah Michelle Gellar, Ryan Phillippe e Freddie Prinze Jr., diventerà una serie TV che potrà contare sulla presenza di Sara Goodman che avrà il compito di curare scrittura e produzione.

Anni ’90: il ritorno di serie TV e film

approfondimento

Beverly Hills 90120, 30 anni fa la prima puntata: i post degli attori

 

Nelle ultime settimane numerose serie televisive degli anni ’90 hanno conquistato l’attenzione del pubblico. In primis, abbiamo assistito all’annuncio di Will Smith che ha confermato la produzione di due stagioni del reboot in chiave drama di Willy, il principe di Bel-Air.

 

Successivamente, gli attori protagonisti di Beverly Hills 90210 hanno festeggiato il trentesimo anniversario della messa in onda del primo episodio della serie che ha lanciato le carriere di numerosi attori. Infine, Whoopi Goldberg ha confermato gli inizi dei lavori per il terzo film di Sister Act dopo i successi delle prime due pellicole Sister Act - Una svitata in abito da suora e Sister Act 2 - Più svitata che mai.

Spettacolo: Per te