Ryan Murphy e il cast di Glee creano un fondo per il college per il figlio di Naya Rivera

Serie TV

Josey potrà sempre contare sulla famiglia di “Glee”. Ecco il messaggio dei creatori della serie

La tragica storia di Naya Rivera ha fatto il giro del mondo, coinvolgendo non soltanto i fan di “Glee”. L’attrice è stata ufficialmente dichiarata morta dopo giorni di ricerche nel Lago Piru, in California. Scomparsa nelle acque durante una gita in barca con suo figlio, di appena quattro anni: finisce così questa triste storia.

approfondimento

Naya Rivera, la storia dell'attrice in 20 FOTO

Il piccolo Josey ha rivelato alle autorità d’averla vista entrare in acqua e non risalire più, dopo averlo aiutato a tornare sulla barca. Il ritrovamento del suo corpo non ha aiutato la polizia a comprendere la dinamica degli eventi. Stando al racconto del bambino, però, lo sceriffo ritiene che Rivera possa essere annegata nel tentativo di salvare suo figlio. È possibile che i due fossero in acqua insieme e, trascinati dalla corrente, si sarebbero impegnati per tornare sulla barca. Uno sforzo enorme da parte dell’attrice che, spinta dall’amore materno, sarebbe riuscita a salvare Josey, sacrificando la propria vita.

Una ricostruzione che ha già fatto il giro del web, commuovendo fan e non solo. I creatori di “Glee”, Ryan Murphy, Brad Falchuk e Ian Brennan, hanno rilasciato un comunicato a “Hollywood Reporter”, onorando la memoria di Naya Rivera. Ecco parte del commovente messaggio: “È stata una delle prime volte in cui, su una rete televisiva, è stata mostrata una relazione apertamente lesbica all’interno di una scuola superiore. Naya ha capito cosa significava “Brittana” per le tante giovani donne che si vedevano rappresentate. Stiamo soffrendo molto per la morte di un’amica. Quando avevamo scelto di farla partecipare a ‘Glee’, non era una regular. Aveva poche battute ma in un paio di episodi ci siamo resi conto d’aver trovato una star e una delle attrici più talentuose con le quali avremmo mai lavorato. Sapeva recitare, cantare e ballare. Sapeva raccontare battute e, al tempo stesso, farti commuovere”. 

approfondimento

Non solo Naya Rivera, la maledizione di Glee: le sfortune degli attori

Nel lungo messaggio è stato anche spiegato come i tre creatori stiano creando un fondo per il college per il piccolo Josey. Questi avrà sempre dalla propria parte un’ampia famiglia non consanguinea, quella del cast di “Glee”: “I nostri cuori sono rivolti alla sua famiglia e in particolare a sua madre, parte importante della grande famiglia di ‘Glee’, e a suo figlio Josey”.

Spettacolo: Per te