00-the-l-word-generation-q-foto

The L Word: Generation Q - il sequel/spin-off di The L Word, la rivoluzionaria serie tv creata da Ilene Chaiken e andata in onda su Showtime per 6 stagioni dal 2004 al 2009 - è pronta al debutto su Sky Atlantic. Si parte lunedì 11 maggio alle 21.15 (episodi disponibili anche On Demand e in streaming su NOW TV), dunque a breve torneremo nella soleggiata Los Angeles per vedere che fine hanno fatto Bette Porter (interpretata da Jennifer "Flashdance" Beals), Shane McCutcheon (interpretata da Katherine Moennig) e Alice Pieszecki (interpretata da Leisha Hailey), i tre personaggi storici della serie madre che rivedremo anche nella serie "figlia", un punto di contatto imprescindibile per i fan di vecchia data. Ma conosceremo anche quattro nuovi giovani personaggi (più uno): Dani Núñez (interpretata da Arienne Mandi), Sophie Suarez (interpretata da Rosanny Zayas), Micha Lee (interpretato da Leo Sheng), e Sarah Finley (interpretata da Jacqueline Toboni). Sì, ma il "più uno" chi sarebbe? E' presto detto: si tratta di Angelica "Angie" Porter-Kennard (interpretata da Jordan Hull), la figlia di Bette e Tina, ormai adolescente. E se vi state chiedendo se finalmente verrà rivelato cos'è veramente successo a Jenny Schecter (il personaggio di Mia Kirshner in The L Word), sappiate che la risposta è: SI'. Infine, per chi volesse vedere (o rivedere!) la serie madre, vi segnaliamo che le 6 stagioni saranno disponibili On Demand e saranno in streaming su NOW TV dal 7 maggio. Intanto, ecco le prime foto di The L Word: Generation Q: scorri la gallery.