La Rappresentante di Lista a Sanremo 2021 con Amare: il testo

Approfondimenti

Sul palco di Sanremo 2021 c'è anche la band 'La Rappresentante di Lista' con “Amare”, dopo il duetto con Rancore dello scorso anno

Dopo il duetto con Rancore durante la serata delle cover dello scorso anno, la band La Rappresentante di Lista trova spazio a Sanremo 2021 con “Amare”. È la prima volta in gara per il duo composto da Veronica Lucchesi e Dario Mangiaracina. Spazio per loro nella sezione Big.

Il loro cammino ha inizio nel 2011, nel corso delle prove dello spettacolo teatrale intitolato “Educazione Fisica”. Negli anni il loro sound si è evoluto e oggi si definiscono una queer pop band.

approfondimento

La scaletta della finale di Sanremo 2021: ospiti e cantanti in gara

Ancora prima di ascoltare la loro musica, ciò che colpisce è il particolare nome che hanno scelto di attribuirsi. Vi è, ovviamente, una storia alle spalle, che ruota intorno a Veronica Lucchesi. Nel 2011 ricopriva per l'appunto il ruolo di rappresentante di lista di un partito politico, pronta a protestare per l’impossibilità di far votare i fuorisede al referendum abrogativo sul nuovo programma elettronucleare italiano.

Dopo tre anni dal loro primo incontro artistico, i due hanno pubblicato un album “(per la) Via di casa". Era il 2014. Un anno dopo segue “Bu Bu Sad”. È questo lavoro che consente loro di farsi notare nel mondo della musica underground italiana, dal quale sono venuti fuori abbastanza rapidamente. Anni di prove, concerti e collaborazioni, fino a conoscere Enrico Lupi e Marta Cannuscio, che ampliano la formazione originaria.

Il 2018 è l’anno del terzo disco, “Go Go Diva”. Si accorge del loro talento anche Paolo Sorrentino, che seleziona uno dei brani di questo album, “Questo corpo”, per la colonna sonora di “The New Pope”. Sul palco di Sanremo ritroveranno Dimartino, col quale hanno collaborato nel 2019, pubblicando il singolo “Ci diamo un bacio”.

Il testo di Amare

approfondimento

Tutti i testi delle canzoni di Sanremo 2021

Ogni volta che nella mia vita

Non pensavo di essere abbastanza

Come un vuoto dentro la mia testa

Un incendio dentro la mia stanza

Come un sole che non sorgerà

Dal riflesso dei miei occhi stanchi

 

Io corro e poi corro

Piango e poi piango

Amare senza avere tanto

Urlare dopo avere pianto

Parlare senza dire niente

Come il sole, mi consolerà

Amare senza avere tanto

Urlare dopo avere pianto

È come l’aria che non finirà

 

Ogni volta che stai bene

Vorrei essere tutto

Potrei essere niente

Nella strada infinita

La paura è la vita

Apro gli occhi e vedo l’universo

Tra la gente che non crede

Che sognarlo era diverso

 

Amare senza avere tanto

Urlare dopo avere pianto

Parlare senza dire niente

Come il sole, mi consolerà

Amare senza avere tanto

Urlare dopo avere pianto

È come l’aria che non finirà

Ogni volta che stai bene

 

Ho su di me

Un desiderio profondo

Ho dentro me

Tutti i sogni del mondo

Amare senza avere tanto

Urlare dopo avere pianto

Parlare senza dire niente

Come il sole, mi consolerà

 

Amare senza avere tanto

Urlare dopo avere pianto

È come l’aria che non finirà

Ogni volta che stai bene

Come l’aria che non finirà

Ogni volta che stai male.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.