Eurovision Song Contest 2023, Marco Mengoni canterà "Due vite". I dettagli della kermesse

Musica

Camilla Sernagiotto

Ecco tutto ciò che bisogna conoscere dell'evento musicale dell'anno, che si svolgerà presso la Liverpool Arena di Liverpool, nel Regno Unito, dal 9 al 13 maggio. Scopriamo assieme ogni dettaglio, dai cantanti in gara al motivo per cui la scelta della location è ricaduta proprio su Liverpool (ricordiamo che a vincere l’edizione scorsa è stata l’Ucraina)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie di spettacolo

L’hype per l’Eurovision Song Contest 2023 è già alle stelle, merito proprio delle stelle (della musica) che il concorso canoro annuale coinvolgerà quest'anno.
L’evento musicale si svolgerà per questa 67ª edizione presso la Liverpool Arena di Liverpool, nel Regno Unito. È atteso dal 9 al 13 maggio.
Il motivo per cui la scelta della location è ricaduta proprio su Liverpool deriva dal fatto che l'Ucraina, vincitrice dell'edizione precedente in seguito alla vittoria della Kalush Orchestra con il brano Stefania, è stata dichiarata non in grado di ospitare il concorso a causa dell'invasione russa del territorio ucraino. È stata quindi scelta la città natale dei Beatles, Liverpool appunto, il che renderà questa la nona edizione della manifestazione musicale che si svolge in terra britannica (dopo le edizioni del 1960, 1963, 1968, 1972, 1974, 1977, 1982 e 1998).
È stata selezionata la Gran Bretagna poiché si tratta del Paese del secondo classificato, l’inglese Sam Ryder.
Il concorso sarà articolato in due semifinali e una finale (come accade dal 2008).
Le semifinali si svolgeranno il 9 e l'11 maggio 2023, mentre il 13 maggio toccherà alla finale.

I conduttori, da Graham Norton all'attrice Hannah Waddingham

approfondimento

Marco Mengoni, dopo Sanremo porterà “Due vite” al Eurovision 2023

Per condurre l'Eurovision Song Contest 2023 è stato ingaggiato uno dei mostri sacri dell'intrattenimento britannico: il conduttore e comico irlandese Graham Norton. Sarà lui a fare gli onori di casa (ma solo per l'ultima serata, come vedremo più avanti) guidando la finale dell'evento assieme all'attrice Hannah Waddingham, vincitrice di un Emmy per la sua interpretazione di Rebecca Welton nella serie televisiva di Apple TV+ Ted Lasso

Ad affiancare questi due conduttori ci saranno la cantante Alesha Dixon, giudice di Britain's Got Talent, e la cantante ucraina Julija Sanina.
I nomi dei conduttori sono stati annunciati il 22 febbraio 2023. La cantante Alesha Dixon, l'attrice Hannah Waddingham e la cantante Julija Sanina presenteranno tutte le serate dell'evento, mentre Graham Norton si unirà come co-presentatore per la finale.

Cristiano Malgioglio, Gabriele Corsi e Carolina Di Domenico commenteranno dall'Italia

approfondimento

Eurovision Song Contest 2023, da oggi in vendita i biglietti

Oramai da anni l'Eurovision viene trasmesso in Italia in versione originale con un commento che per ciascuna edizione coinvolge alcuni dei volti e delle voci più note dello spettacolo nostrano. Per l'edizione 2023 della kermesse europea saranno Cristiano Malgioglio, Gabriele Corsi e Carolina Di Domenico i commentatori delle tre serate musicali.

Dove guardare l'Eurovision 2023

Le due semifinali dell'Eurovision 2023 saranno trasmesse in prima serata su Rai 2 il 9 e l'11 maggio, mentre la finalissima del 13 maggio sarà trasmessa in prima serata su Rai 1.
A sfidarsi nella prima semifinale dell'Eurovision 2023, il 9 maggio, saranno: Serbia, Lettonia, Irlanda, Norvegia, Portogallo, Croazia, Malta, Svezia, Moldavia, Svizzera, Israele, Paesi Bassi, Finlandia, Azerbaigian e Repubblica Ceca. Francia, Germania e Italia avranno il diritto di voto per la serata da cui emergeranno i 10 Paesi che avranno ottenuto più punti e che quindi parteciperanno alla serata finale.

Gli sfidanti nella seconda semifinale

approfondimento

Eurovision Song Contest, quali sono le nazioni favorite alla vittoria

A sfidarsi nella seconda semifinale dell'Eurovision 2023, che si terrà l'11 maggio, saranno: Armenia, Cipro, Romania, Danimarca, Belgio, Islanda, Grecia, Estonia, Albania, Australia, Austria, Lituania, San Marino, Slovenia, Georgia  e Polonia. Spagna, Gran Bretagna e Ucraina avranno il diritto di voto per la serata da cui emergeranno i 10 Paesi che avranno ottenuto più punti e che prenderanno parte alla serata finale.

Marco Mengoni è il rappresentante dell’Italia

Sarà Marco Mengoni a rappresentare il nostro Paese alla finale dell'Eurovision 2023.
In queste ore il vincitore di Sanremo 2023 (che quindi si esibisce all'Eurovision di diritto, come tutti i vincitori del Festival targato Ariston) ha fatto sapere quale sarà il brano con cui gareggerà alla kermesse europea. Dopo la sua vittoria sanremese era ancora incerto se portare o meno la canzone con cui ha trionfato. Adesso finalmente arriva la conferma: il brano dell’Italia all’Eurovision 2023 sarà Due vite, quello con cui Mengoni ha battuto tutti quanti a Sanremo.

Questo sarà il secondo Eurovision Song Contest per Marco Mengoni: il cantante aveva partecipato anche dieci anni fa, nel 2013, con la sua L’essenziale, arrivando in settima posizione. Come Mengoni, parteciperanno all’Eurovision per la seconda volta anche i rappresentanti di Svezia (Loreen, vincitrice del 2012), Moldavia (PashaParfeny, 11esimo nel 2012) e Lituania (Monika Linkyte, 15esima nel 2015).
Nonostante Marco Mengoni fino a poco fa non avesse ancora deciso quale pezzo cantare, il canale ufficiale dell'Eurovision 2023 su YouTube aveva già condiviso il videoclip di Due vite, in attesa della conferma del cantautore di Ronciglione.

I rappresentanti di San Marino

approfondimento

I Piqued Jacks rappresenteranno San Marino all'Eurovision Song Contest

Per rappresentare San Marino all'Eurovision Song Contest 2023, in tanti si sono candidati.
Dalla showgirl Pamela Prati all'ex tronista di Uomini e Donne Francesco Monte, i nomi sono stati parecchi. Ma alla fine a essere stati scelti come rappresentanti sono  i Piqued Jacks, vincitori della serata-evento Una voce per San Marino, tenutasi sabato 25 febbraio 2023 con Al Bano come presidente di giuria. Il quartetto indie-rock toscano ha vinto la seconda edizione della kermesse di San Marino con il brano Like an Animal e volerà a Liverpool a rappresentare la Repubblica del Monte Titano.

La scenografia dell’Eurovision 2023 curata dallo statunitense Julio Himede

Il design della scenografia, curata dallo statunitense Julio Himede (già ideatore della scenografia dell'American Song Contest 2022 e dei Grammy Awards sempre di quell'anno) è stato presentato il 2 febbraio 2023.
Per scegliere la scenografia, sono stati seguiti i "principi di unione, celebrazione e comunità", traendo ispirazione dagli aspetti culturali e dalle similitudini tra l'Ucraina e il Regno Unito.

Cambia radicalmente il sistema di voto

approfondimento

Eurovision Song Contest 2023, svelati i presentatori dello show

Per la prima volta dall'edizione 2016, verrà radicalmente cambiato il sistema di voto del concorso, riprendendo quello usato nel 2009. Durante le semifinali, i Paesi finalisti (10 per ogni semifinale) verranno votati solo dal pubblico attraverso il televoto, escludendo quindi il voto delle giurie nazionali in vigore dall'edizione 2010.
Invece i risultati della finale saranno determinati dalla somma del voto delle giurie nazionali e del pubblico. E per la prima volta nella storia del concorso, anche i telespettatori dei Paesi non partecipanti potranno votare durante l'evento attraverso la piattaforma online dell’Eurovision. I loro voti verranno aggregati a quelli del televoto, presentati come un unico set di 58 punti  (che è la stessa quantità a disposizione di ciascun singolo Paese) denominato "Resto del mondo".

United by Music, uno slogan che vuole lanciare un messaggio di pace e unione

Lo slogan di questa edizione è United by Music, reso noto il 31 gennaio tramite un comunicato stampa congiunto della BBC e dell'UER. Lo slogan vuole lanciare un chiaro messaggio di pace e unione.
Il logo dell'evento, nato dalla collaborazione tra lo studio inglese Superunion Agency e quello ucraino Starlight Creative, raffigura un elettrocardiogramma, i cui colori sono quelli delle bandiere dei Paesi organizzatori. Le pulsazioni producono vari cuori, tutti sensibili al ritmo della musica.

Il più giovane concorrente (e il più anziano)

Passiamo ora a qualche curiosità relativa all'evento, prima di proporvi l'elenco di tutti i cantanti in gara (trovate la lista completa nell'ultimo paragrafo di questo articolo).
Il più giovane artista in gara è il sedicenne greco Victor Vernicos, nato il 24 ottobre 2006. Il più anziano è il sessantunenne Damir "Mrle" Martinovic, frontman della band croata Let 3, nato il 15 luglio 1961.

La lingua più utilizzata nelle canzoni sarà l'inglese

Come accade per ogni edizione dell'Eurovision, anche quest'anno la lingua più impiegata nelle canzoni sarà l'inglese. Oltre ai tre rappresentanti dei Paesi in cui è la lingua ufficiale (Regno Unito, Irlanda e Malta) altri 21 concorrenti cantano solo in inglese, tre combinano la loro lingua madre con l'inglese, mentre le ceche Vesna presentano versi in quattro lingue: ceco, bulgaro, ucraino e appunto inglese. I rappresentanti di Italia, Spagna, Francia, Portogallo, Finlandia, Slovenia, Albania, Croazia e Moldavia proporranno i brani nelle rispettive lingue.

Non più Repubblica Ceca bensì Cechia

approfondimento

Marco Mengoni rappresenterà l'Italia all'Eurovision Song Contest

Per la prima volta la Cechia sceglie di partecipare al concorso con questo nome al posto di Repubblica Ceca. Invece la Moldavia per la prima volta canterà in rumeno. Il nome dell'idioma ufficiale del Paese è infatti stato modificato dal parlamento di Chisinau all’inizio di questo mese, il 2 marzo 2023.

Tutti i cantanti e i rispettivi brani in gara

Di seguito trovate l’elenco completo degli artisti in gara e dei titoli delle canzoni dell’Eurovision 2023.

Albania - Albina e Familja Kelmendi "Duje"
Armenia - Brunette "Future Lover"
Australia - Voyager "Promise"
Austria - Teya e Salena "Who the Hell Is Edgar?"
Azerbaigian - TuralTuranX "Tell Me More"
Belgio - Gustaph "Because of You"
Cechia - Vesna "My Sister's Crown"
Cipro - Andrew Lambrou "Break a Broken Heart "
Croazia - Let 3 "Mama šč!"
Danimarca - Reiley "Breaking My Heart"
Estonia - Alika "Bridges"
Finlandia - Käärijä "Cha cha cha"
Francia - La Zarra "Évidemment"
Georgia - Iru "Echo"
Germania - Lord of the Lost "Blood & Glitter"
Grecia - Victor Vernicos "What They Say"
Irlanda - Wild Youth "We Are One"
Islanda - Diljá "Power"
Israele - Noa Kirel "Unicorn"
Italia - Marco Mengoni Due vite"
Lettonia - Sudden "Lights Aijā
Lituania - Monika Linkytė "Stay"
Malta - The Busker "Dance (Our Own Party) "
Moldavia - Pasha Parfeni "Soarele şi Luna "
Norvegia - Alessandra "Queen of Kings"
Paesi Bassi - Mia Nicolai e Dion Cooper "Burning Daylight "
Polonia - Blanka "Solo"
Portogallo - Mimicat "Ai coraçao"
Regno Unito - Mae Muller "I Wrote A Song"
Romania - Theodor Andrei "D.G.T. (Off and On)"
San Marino - Piqued Jacks "Like an Animal"
Serbia - Luke Black "Samo mi se spava"
Slovenia - Joker Out "Carpe diem"
Spagna - Blanca "Paloma Eaea"
Svezia - Loreen "Tattoo"
Svizzera - Remo Forrer "Watergun"
Ucraina - Tvorchi "Heart of Steel"

Spettacolo: Per te