Kaulonia Tarantella Festival, il programma

Musica
Immagine tratta dalla pagina Facebook @caulonia.ktf

Kaulonia Tarantella Festival a Caulonia, in Calabria, per ripercorrere a suon di musica le tradizioni della nostra storia

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie di spettacolo

 

 

L’estate calabrese torna ad accendersi con il Kaulonia Tarantella Festival, che per l’edizione 2022 prende il nome di Kaulonia back to Tarantella Festival. L’evento, giunto alla sua XXIV edizione, è diventato un appuntamento fisso nel borgo antico di Caulonia, in provincia di Reggio Calabria, dove ogni anno arrivano migliaia di appassionati di musica popolare, tanto che alla cittadina è stato attribuito il simpatico soprannome di “paese che balla”. Per l’edizione 2022, l’appuntamento è dal 25 al 28 agosto e l’intera manifestazione sarà strutturata come un grande omaggio alla tarantella, una delle più antiche e radicate tradizionali musiche italiane.

Tre giorni di musica no stop: il programma

approfondimento

I festival musicali dell'estate 2022. FOTO

Il programma del Kaulonia Tarantella Festival è piuttosto ricco di eventi. Tutte le sere, dopo i vari concerti che si susseguiranno sul palco allestito in piazza Mese, l’orchestra suonerà la tarantella no stop per tutti quelli che vogliono divertirsi e scatenarsi in una delle danze ancestrali più note del sud Italia. Ecco il programma completo della manifestazione. L’inizio è fissato ogni giorno per le 17 e si prosegue fino all’alba con canti e balli.

Giovedì 25 agosto

  • Mimmo Cavallaro con Marcello Cirillo 
  • Fabio Macagnino
  • Francesco Giannini Band

Venerdì 26 agosto

  • Ciccio Nucera
  • Parafonè
  • Amakorà

Sabato 27 agosto

  • Tarantolati di Tricarico
  • Il parto delle nuvole pesanti
  • Rione Junno
  • Sandro Sottile

Domenica 28 agosto

  • Eugenio Bennato con Mario Incudine
  • Hosteria di Giò

Il ruolo della tarantella al Kaulonia Tarantella Festival

GUARDA ANCHE

Tutti i video su musica e concerti

La tarantella è un ballo che, da sempre, ricopre un ruolo di primo piano nella società dell’Italia meridionale. Persone di tutte le estrazioni sociali si sono cimentate in questa pratica portando la tarantella fino ai giorni nostri. È fondamentale proteggere e preservare questa tradizione per non dimenticare le radici dalle quali proveniamo, che al tempo stesso indicano la strada da percorrere per il futuro.

L’organizzazione del Kaulonia Tarantella Festival

Quest’anno, la direzione organizzativa dell’evento è stata affidata a Massimo Bonelli, che tra le altre cose è stato anche direttore artistico del Concertone del Primo Maggio di Roma. A supporto del Kaulonia Tarantella Festival è stato chiamato anche il circuito Calabria Sona, che da anni si occupa di organizzare eventi tradizionali in Calabria.

Spettacolo: Per te