Beyoncé, esce il nuovo album Renaissance. Kelis sbotta: "Furto, ha preso una mia canzone"

Musica

Da poche ore tra i nuovi album in streaming più ascoltati, Renaissance di Beyoncé è già al centro di alcune polemiche. Pare infatti che un suo inedito Energy, contenga un campionamento di una nota canzone di Kelis. Nulla da dire, se non che il suo utilizzo non sia stato richiesto. La cantante newyorkese ha allora accusato Queen B di un vero e proprio furto

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie di spettacolo

 

 

A poche ore dalla sua release ufficiale, alla mezzanotte di venerdì 29 luglio, Renaissance, il nuovo album di Beyoncé, sta già facendo parlare (molto) di sé. Non solo per la sua tracklist molto ricca – sono ben 16 i brani contenuti – che mette in luce tutto il talento di Queen B, ma per una polemica esplosa tra social e stampa americana, con l’inedito Energy che conterrebbe in realtà il campionamento – a quanto pare non richiesto – di una canzone della cantante Kelis. È stata proprio quest’ultima ad inveire via social contro Beyoncé definendo al mossa per niente ammirevole, quanto più un vero e proprio furto: “Ha preso una mia canzone”.

Kelis accusa Beyoncé di aver “rubato” una sua canzone

approfondimento

Beyoncé svela la cover del nuovo album, appare come Lady Godiva

La pubblicazione di Renaissance, il nuovo album di Beyoncé, sulle piattaforme musicali e in formato fisico da venerdì 29 luglio, ha portato con sé una ricca serie di momenti dal sapore dolceamaro, tanto per la cantante di Halo, quanto per i suoi fan. Queen B sarebbe stata infatti accusata, poco dopo l’uscita del nuovo disco, dalla cantante newyorkese Kelis, per aver (presumibilmente) sfruttato un campione della sua celebre canzone del 2000, Milkshake, per una traccia dell’album Renaissance, dal titolo Energy, senza prima chiederle il permesso sui diritti di utilizzo. Come Kelis lo ha scoperto? Sarebbe stato grazie ad alcuni fan che, immediatamente dopo un primo ascolto di Renaissance, si sarebbero riversati sui social per complimentarsi con la stessa artista newyorkese per la sua collaborazione con Beyoncé. Salvo far sì che la cantante di Milkshake, sbottasse puntando il dito contro Queen B, Pharrell Williams e Chad Hugo (che hanno lavorato al pezzo), per accusarli di un vero e proprio furto. “Questo è un furto! Beyoncé canta "You won’t break my soul” (Non mi spezzerai l'anima), forse proprio perché non ne ha una. Non hanno anima e integrità” avrebbe commentato Kelis delusa e amareggiata da quanto accaduto.

Le parole di Kelis sui social

GUARDA ANCHE

Tutti i video su musica e concerti

Mentre la stampa mondiale si attende ancora una reazione da parte di Beyoncé e del suo entourage artistico, Kelis ha continuato a commentare l’accaduto sui social: “Sono sconvolta per il livello di mancanza di rispetto di tutte e tre le parti coinvolte (riferendosi a Beyoncé, Pharrell Williams e Chad Hugo). Quello che è successo è assurdo”. La cantante di Trick Me e Get Along With You in Energy ha poi proseguito raccontando di come fosse venuta a conoscenza della presenza di un campionamento di Milkshake, “L’ho saputo allo stesso modo di tutti voi”. Kelis ha raccontato di essere arrabbiata e delusa non solo con Beyoncé, ma anche con i produttori, perché tutto quello che è successo è a dir poco irrispettoso. “Smettetela di dire che sono gelosa. Gelosa di una che usa una mia canzone? Avrebbero almeno dovuto contattarmi, anche attraverso un manager e dire ‘questo è quello che pensavamo di fare’. Anche se lo vuoi fare a tutti i costi, ma almeno avvisi”.

Spettacolo: Per te