Haim, chi sono le tre sorelle musiciste del film Licorice Pizza (tra cui la protagonista)

Musica

Camilla Sernagiotto

©Getty

La chitarrista, tastierista e cantante delle Haim, Alana, è ormai una star grazie alla sua partecipazione come protagonista nel film di Paul Thomas Anderson (per cui ha ricevuto nomination al Golden Globe e ai BAFTA, tra gli altri). Ma questa ragazza californiana già da molti anni è una star in un altro campo: quello delle sette note. Suona nel gruppo che si chiama come il suo cognome e che comprende le due sorelle (che compaiono in molte scene della pellicola, interpretando anche sul set le sue sorelle)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie di spettacolo

Alana Haim è l’attrice diventata una star grazie alla sua partecipazione come protagonista in “Licorice Pizza”, l’ultimo film di Paul Thomas Anderson (candidato a 3 Oscar). Sul set ha recitato in coppia con Cooper Hoffman, l'ultimo dei figli del compianto Philip Seymour Hoffman.

Ciò che alcuni ancora non sanno è che questa ragazza americana già da molti anni è una star in un altro campo, ossia quello delle sette note. Fa parte del gruppo che si chiama come il suo cognome e che comprende le due sorelle, Danielle ed Este. Queste ultime compaiono in ruoli secondari in molte scene della pellicola. Oltre al cameo delle sorelle, nel film compaiono anche i genitori di Alana, in una ricostruzione della California targata anni Settanta, con focus particolare sulla Valley di Los Angeles, ossia la San Fernando Valley (dove realmente la famiglia Haim vive).

La band composta da Alana e dalle sue sorelle, le Haim, è un gruppo protagonista della scena indie pop da almeno un decennio. Scopriamo di seguito tutti i dettagli.

Le componenti del gruppo

approfondimento

Licorice Pizza, cosa sapere sul film in uscita al cinema il 17 marzo

Este, basso e voce, è nata nel 1986 ed è la maggiore delle sorelle; Danielle, chitarra, batteria e voce principale, classe 1989, è la secondogenita di casa Haim; Alana, chitarra, tastiere e voce, classe 1991, è la minore delle tre. Viene affettuosamente soprannominata dalla sua famiglia (così come dai fan) Baby Haim.

Sono nate e cresciute in California, in una famiglia ebraica. Hanno cominciato suonando cover, dopodiché negli anni Dieci del nuovo Millennio a Danielle (la secondogenita) è stata offerta una grande occasione: suonare come chitarrista per Julian Casablancas. Ha colto al volo l'opportunità e da quel momento l'ascesa del suo gruppo è stata continua. Fino al culmine, arrivato grazie a “Licorice Pizza”. Già acclamato come film cult, la pellicola ha amplificato il successo non solo attoriale della protagonista ma anche quello da amplificare davvero: la musica della sua band.

Discografia

approfondimento

Licorice Pizza, trailer italiano del film di Paul Thomas Anderson

Il primo album in studio delle Haim risale al 2013 e si intitola “Days Are Gone”, trascinato dal successo di singoli molto apprezzati dalla critica e dal pubblico quali “Falling” e “If I Could Change Your Mind”.
Invece la fatica discografica più recente è uscita nel giugno 2020: è il loro terzo album, intitolato “Women In Music Pt. III” (quello che ha visto bloccare l’ascesa delle Haim a causa dello scoppio della pandemia). Anderson stesso ha curato la foto di copertina di questo disco.

Il gruppo ha ricevuto una nomination ai Grammy Award al premio album dell'anno per il disco Women in Music Pt. III e nel 2021 hanno vinto il loro primo BRIT Award come miglior gruppo straniero.
Finalmente quest'anno, con il ritorno alla normalità post-pandemica, le tre sorelle hanno ripreso la propria attività musicale di tipo live: sono attualmente impegnate nel primo tour del dopo Covid.

Una band corteggiata anche dalla moda

approfondimento

Licorice Pizza, il trailer del nuovo film di Paul Thomas Anderson

Oltre a essere un nome importante delle sette note, anche la moda le corteggia parecchio. Un esempio plateale? Il fatto di essere state invitate al Miami Art Basel 2020 (posticipato a causa della pandemia) da Chanel. Per celebrare i cento anni del profumo più iconico della Maison, Chanel N°5, è stato organizzato un evento a cui le Haim hanno presenziato come ospiti speciali.

Paul Thomas Anderson è un grande fan delle Haim

approfondimento

Film stasera in TV da non perdere martedì 5 luglio 2022

Il regista di “Licorice Pizza”, Paul Thomas Anderson, è il mitico director di capolavori come Magnolia, Il Petroliere, Boogie Nights e il Filo Nascosto, tra gli altri. Ha anche firmato diversi videoclip musicali, come quelli di Fiona Apple, Joanna Newsom e delle Haim, appunto.
Il regista americano infatti è un grande fan della band di quella a cui ha poi chiesto di diventare la protagonista del suo film.
Il trait d’union tra Anderson e la famiglia Haim è la mamma di Alana, che è stata l’insegnante di arte del regista alle scuole elementari.

I cameo della famiglia di Alana in “Licorice Pizza”

approfondimento

Oscar, cambiano le regole: i film dovranno uscire al cinema

In “Licorice Pizza” le due sorelle, Este e Danielle, interpretano pure sul set le sorelle di Alana. Anche i genitori della ragazza, Mordechai e Donna (l’insegnante d'arte di Anderson di cui abbiamo parlato prima) si calano nei ruoli per loro naturali di padre e madre della protagonista-figlia.

Il film

“Licorice Pizza” racconta la storia di un quindicenne, Gary Valentine (interpretato dall'ultimo figlio di Philip Seymour Hoffman, Cooper). Costui si innamora di Alana, una ragazza che ha dieci anni in più di lui. Lei lavora come assistente di un fotografo.

Il particolare titolo della pellicola omaggia il nome di una catena di negozi di dischi che negli anni Settanta erano un luogo di culto nel Sud della California.

Tanti divi hanno preso parte al film

approfondimento

I migliori film da vedere a luglio 2022 in streaming e al cinema. FOTO

Se i protagonisti di “Licorice Pizza” erano abbastanza sconosciuti prima di questo grande esordio (molto grande: ricordiamo che Alana Haim con questo film è stata candidata ai Golden Globe 2022 come migliore attrice, oltre alle nomination al Critics' Choice Movie Award e al Premio BAFTA), ben diversa è la situazione di alcuni altri nomi del cast. Da Bradley Cooper a Ben Stiller, passando per Sean Penn e Christopher Walken, sono tanti i divi che hanno partecipato alla pellicola.

Il tour delle Haim

approfondimento

Casini: “Comicità e sessualità: ecco il Moravia degli anni '70”

Con la tournée One More HAIM Tour, le tre sorelle finalmente sono tornate a esibirsi live in molte città degli Stati Uniti e non solo. Il tour è partito nell’aprile 2022 ed è composto da 27 date. La band si è esibita (e si esibirà, per quanto riguarda le date ancora in programma) a Chicago, Houston, Miami, Las Vegas, Los Angeles, Seattle e poi Toronto, in Canada.

Oltre all’eleganza, un altro fil rouge che intesse lo stile delle Haim è l’ironia. E infatti per annunciare l’inizio del tour (con supporter come Buzzy Lee, Waxahatchee, Princess Nokia e Sasami) le sorelle si sono esibite in una parodia della canzone tratta dal film Lizzie McGuire, ossia What Dreams are Made of di Hilary Duff.

Purtroppo per vederle dal vivo in Europa (si spera anche in Italia) bisognerà aspettare ancora un po’, ma il successo che questo gruppo sta riscuotendo (complice la rosea carriera da attrice di Alana) fa ben sperare: è probabile che le Haim arrivino da noi tra non molto.

Collaborazioni tra le Haim e brand di moda

approfondimento

La moda anni Settanta rinasce sul set di The Deuce - La via del porno

Le tre sorelle della musica e del cinema sono amate anche dal fashion. Louis Vuitton e Marni sono le Maison con cui hanno frequentemente collaborato negli ultimi mesi.

Per calcare i red carpet più prestigiosi del globo - primo tra tutti quello degli Oscar - si sono fatte aiutare dalla stylist Rebecca Grice.

 

Di seguito vi mostriamo il videoclip di “Want You Back” delle HAIM, non diretto da Paul Thomas Anderson bensì da Jake Schreier ma uno dei più grandi successi del gruppo, con la bellezza di oltre 34 milioni di visualizzazioni su YouTube.

Spettacolo: Per te